Racalmuto, palazzina rubava acqua dalla condotta pubblica. Denunciate 5 persone

Scoperta quasi un'intera palazzina, di alloggi popolari, collegata abusivamente alla condotta principale della rete idrica comunale. Complessivamente 5 dei 7 appartamenti presenti nello stabile, potevano usufruire di acqua senza alcun limite. Si tratta di una decina di persone, assegnatari delle abitazioni da un paio di mesi, in contrada "Piedi di ...Continua

Villaggio Mosè, tentano truffa dello specchietto. Due malviventi messi in fuga

Per ben due volte, nell'arco di mezz'ora, hanno tentato di mettere a segno la classica truffa dello specchietto. I malviventi, però, sono stati messi in fuga dai proprietari delle auto prese di mira. Alcuni cittadini, nell'immediatezza, hanno lanciato l'allarme su facebook, con l'invito a fare attenzione ad una "Ford Focus ...Continua

Campobello di Licata, trovato con una pistola carica. Cugino del boss Falsone a processo

Sarà giudicato con il rito abbreviato Giuseppe Puleri, 39 anni, di Campobello di Licata, cugino del boss e capomafia provinciale Giuseppe Falsone, arrestato il 21 giugno per l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni, ha scelto l’abbreviato. Questa la strategia difensiva del legale dell'imputato, l’avvocato Angela Porcello, dopo che ...Continua

Morto dopo un’aggressione, quattro favaresi a giudizio con l’abbreviato

Saranno giudicati con il rito abbreviato i quattro favaresi, finiti a processo per il presunto pestaggio di un loro compaesano Bennardo Chiapparo, morto a 68 anni il 10 febbraio del 2015, esattamente nove giorni dopo, essere stato colpito da un pugno, e nella caduta ha battuto la testa per terra. ...Continua

Agrigento, chiesta la condanna per un avvocato e due carabinieri

Il pubblico ministero Chiara Bisso ha chiesto la condanna, per corruzione, a 3 anni e 6 mesi di reclusione, ciascuno, per il maresciallo dei carabinieri Antonio Arnese e per l'avvocato Ignazio Valenza, nell'ambito del processo, scaturito dall'inchiesta Ecap, sulle presunte irregolarità legate alla gestione dell’istituto di formazione. Valenza, per il ...Continua

Furto di binari nell’Agrigentino, malviventi fuggiti velocemente

Una banda di ladri di ferro ha razziato, ieri mattina, la tratta ferroviaria di contrada "San Giorgio", sulla vecchia linea ferroviaria dismessa, in territorio di Sciacca. Gli agenti del Commissariato di Sciacca, appena giunti sul posto, in lontananza, hanno notato tre soggetti, che muniti di fiamma ossidrica, e tubi, camminavano sui binari ...Continua

Raffadali, trovato con 250 grammi di marijuana. Arrestato giovanissimo pusher

Fermato e controllato è stato trovato in possesso di marijuana. La droga era occultata dietro ad un poster della sua stanza. Protagonista un 18enne nigeriano, disoccupato che è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Raffadali. E' accusato dell'ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il ...Continua

Canicattì, continue liti ed aggressioni per questioni di vicinato. Polizia denuncia una donna

Gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza di Canicattì hanno deferito all'Autorità Giudiziaria  una donna quarantenne originaria di altra provincia ma residente in città  accusata di violenza privata e lesioni personali ai danni della vicina di casa. A seguito di alcuni interventi delle volanti, nonché di attività d'indagine si accertava ...Continua

Sorpreso con un fucile detenuto illegalmente, pensionato agrigentino finisce nei guai

Alcune segnalazioni di dissidi in un condominio, sono costate care, ad un pensionato 70enne di Calamonaci, sorpreso con un fucile detenuto illegalmente. Le chiamate dei vicini erano arrivate al centralino del 112. Immediatamente, i Carabinieri della Stazione di Calamonaci, si sono precipitati presso l’immobile in questione, in pieno centro. Giunti sul ...Continua

Vendeva in nero pezzi di ricambio, denunciato commerciante di souvenir

Ufficialmente vendeva bomboniere per matrimoni e comunioni e vari souvenir, in realtà rivendeva in evasione fiscale pezzi di ricambio e attrezzature edili. E' accaduto a Castelvetrano, nel trapanese, dove un commerciante agrigentino, residente nella zona del Belice, è stato denunciato dalla Guardia di finanza. L'uomo aveva anche distrutto "la documentazione ...Continua