Inchiesta nave “Sea Watch”, la Procura di Agrigento indaga il comandante

La Procura della Repubblica di Agrigento ha iscritto nel registro degli indagati, con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, il comandante della nave "Sea Watch", Arturo Centore. Il provvedimento è stato notificato dal personale della Guardia di finanza, insieme alla notifica del sequestro probatorio. Centore, che ha nominato come difensori gli ...Continua

Lampedusa, sbarcati i migranti. Sequestrata la nave. Salvini “attacca” la procura

I 47 migranti rimasti sulla "Sea Watch", la nave della Ong tedesca, a piccoli gruppi con alcuni gommoni della Capitaneria di porto, sono stati portati al porto di Lampedusa, poi ricoverati nell’hotspot di contrada "Imbriacola". Due migranti, un disabile e una donna incinta, erano già stati portati sull'isola perché bisognosi ...Continua

Lampedusa, scatta il divieto di fumare sigarette sulle spiagge. Soddisfazione di Confcommercio

Il sindaco Salvatore Martello ha disposto il divieto dal 1 giugno, di fumare sigarette sulle spiagge di Lampedusa e Linosa. “E’ consentito fumare soltanto nelle aree attrezzate – si legge nell’ordinanza - e in ogni caso entro una distanza massima di due metri dalle apposite strutture posacenere recanti lo stemma ...Continua

Lampedusa. La Nave Jonio, con migranti a bordo, nuovamente sequestrata

La Guardia di finanza, con il coordinamento della Procura di Agrigento, ha sequestrato la nave "Mare Jonio" per "favoreggiamento dell'immigrazione clandestina". La "Mare Jonio", con a bordo 30 migranti, tra cui un bambino, aveva deciso di accelerare i tempi ed evitare inutili attese in mare aperto. Le motovedette delle Fiamme ...Continua

Ragazzo agrigentino ferito per sbaglio da fucilata, i carabinieri hanno ricostruito i fatti

Ricostruito dai carabinieri del Comando provinciale di Agrigento, il litigio scoppiato a Lampedusa, culminata con il ferimento di un sedicenne, D.C., raggiunto da una fucilata, sparata dal padre. Intorno alle 2 di notte, due soggetti S.C., 50 anni, e L.G., 51 anni, entrambi residenti a Lampedusa, hanno avuto una lite ...Continua

Agrigento, biglietti e documenti ai clandestini. Scattano due arresti

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco, a carico di Nazha Achibi, 53 anni, e Sadok Fathallah, 59 anni, ritenuti responsabili, in concorso, del reato di favoreggiamento ...Continua

Licata, il Gal Sicilia Centro Meridionale aprirà uno sportello in città.

Il GAL Sicilia Centro Meridionale aprirà uno sportello a Licata per favorire il dialogo tra l' Agenzia ed i vari operatori e le varie aziende del territorio. Una decisione in tal senso è stata concordata nel corso di un incontro tenutosi lunedì sera a Licata grazie ad ...Continua

Lampedusa. Martello: dopo 17 anni si sblocca cantiere per rifacimento molo Cavallo Bianco

"Abbiamo aggiunto un altro importante tassello al mosaico del nostro programma di buona amministrazione: sono stati consegnati i lavori per il rifacimento ed il consolidamento del molo commerciale di Cavallo Bianco, al Porto Vecchio di Lampedusa". Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa. "Ringrazio quanti - aggiunge Martello - ...Continua

Licata, sviluppo del territorio: il 15 aprile incontro con il Gal Scm

Il “Piano di Azione Locale Sicilia Centro Meridionale”. E’ il tema di un incontro che si terrà il 15 aprile alle 17.30 presso la sala del Carmine del comune di Licata. L’iniziativa è promossa dal comune di Licata e dal Gal Sicilia Centro Meridionale, con il patrocinio della Regione ...Continua