Lampedusa. Indagine depuratore. Martello: avviso di garanzia è ‘atto dovuto’. Da sindaco scrissi subito all’assessorato. Nessun allarmismo sul nostro mare

“Ritengo sia un ‘atto dovuto’: quando sono stato eletto sindaco, poco meno di un anno fa, mi sono immediatamente attivato per chiede all’assessorato regionale all’Energia il motivo per il quale il vecchio impianto di depurazione era stato chiuso, nonostante il nuovo impianto non fosse ancora pronto”. Lo dice Totò Martello, ...Continua

Lampedusa, 13 indagati per il sequestro del depuratore. Ci sono l’ex sindaco e quello attuale

Gli accertamenti, disposti dalla Procura della Repubblica di Agrigento, e condotti sul campo dai carabinieri del Centro anticrimine natura e dal personale della Guardia costiera, avrebbero fatto riscontrare un inquinamento da batteri fecali, 10 mila volte superiori, ai limiti imposti dalla vigente legge. Così è scattato il sequestro dell'impianto di depurazione ...Continua

Sequestrato il depuratore di Lampedusa

L'impianto di depurazione del Comune di Lampedusa è stato sequestrato, nell'ambito di un'indagine portata avanti, dai carabinieri del Centro anticrimine natura. Tutto nasce da un'attività investigativa in materia ambientale. I particolari resi noti durante una conferenza stampa alla presenza del procuratore capo Luigi Patronaggio. ...Continua

Il Forum siciliano Acqua e Beni Comuni ai Sindaci agrigentini: “liberiamoci della mala gestione e rispettiamo la volontà Popolare”

“Apprendiamo che il prossimo 27 aprile l’ATI di Agrigento ha finalmente posto all’ordine del giorno la risoluzione del contratto con Girgenti Acque. Facciamo appello a tutti i Sindaci della provincia ad essere presenti e conseguenti alla constatazione dello stato disastroso della gestione idrica, della mancata depurazione, del disastro ambientale procurato e della continuativa ...Continua

Sono tornati illegalmente a Lampedusa, due arresti della Mobile

Continua senza sosta l’attività della polizia di Stato della Questura di Agrigento, finalizzata al contrasto dei reati connessi all’immigrazione clandestina. Nelle ultime ore gli agenti della Squadra Mobile, diretti dal dirigente Giovanni Minardi,hanno tratto in arresto due cittadini tunisini sbarcati sull’isola di Lampedusa. Il primo, B.Y., poiché, già espulso con decreto del ...Continua

Libero Consorzio Agrigento, assicurata l’assistenza scolastica agli studenti affetti da grave disabilità per tutto il 2018

Il Libero Consorzio Comunale di Agrigento ha provveduto ad impegnare le somme per tutto il 2018 per garantire la continuità dell’erogazione dei servizi in favore degli studenti affetti da grave disabilità che frequentano le scuole medie superiori della provincia.    L'impegno di spesa previsto per tutto il 2018 è di € ...Continua

Trasferiti gli ultimi migranti, chiuso l’Hotspot di Lampedusa

Trasferiti gli ultimi 43 migranti di nazionalità tunisina, l'Hotspot di contrada "Imbriacola", a Lampedusa, è stato chiuso. Per un tempo, ancora imprecisato, non potrà più dare ospitalità ai migrati, che eventualmente sbarcheranno sull'Isola più grande delle Pelagie. Così ha deciso il Ministero dell'Interno, nel corso di un incontro al Viminale, ...Continua

“Nell’Agrigentino declino socio economico da dopoguerra”, l’allarme di Saia

“La provincia di Agrigento sta vivendo un declino socio economico che ricorda lo scenario del primo dopo guerra. L’instabilità politica, l’industria scomparsa, la pubblica amministrazione in crisi sommersa dai debiti, i sempre più numerosi disoccupati e inoccupati, i giovani che vanno via per la necessità di trovare una prospettiva di ...Continua

Ati e Girgenti Acque, Cgil e Federcosumatori: “Riflessione pubblica su nuove direttive Arera”

"Cosa deve succedere ancora per chiedere la rescissione del contratto? Lo chiedono il segretario generale della Cigl, Massimo Raso, e la presidente di Federconsumatori, Ilenia Capodici, dopo le recenti vicende giudiziarie su Girgenti Acque. “Queste  ed altre vicende giudiziarie sommate alla “mala gestio” di questi anni da  parte del gestore idrico, ...Continua