Rinvenuti camion rubati, denunciato agrigentino

I poliziotti del Commissariato di Licata hanno fatto irruzione in una proprietà privata, appartenente ad un licatese, V.C., 33 anni. All'interno ritrovato un grosso camion, che era stato rubato il 12 marzo scorso, a Gela, dentro l'azienda dell'imprenditore Rocco Greco, che si è tolto la vita, dopo che aveva denunciato il racket. Sempre ...Continua

Canicattì, parte male la differenziata. Intervento di Alberto Tedesco

Il sottoscritto deve evidenziare le numerose problematiche che sono emerse dalle continue segnalazioni dei cittadini, degli imprenditori che operano nel nostro territorio, nonchè da verifiche effettuate personalmente. Tra le numerosissime segnalazioni pervenute si evidenzia la situazione intollerabile che si è realizzata in contrada Rinazzi, in cui, come di Vostra conoscenza, oltre ...Continua

“Progetto Sciacca Cuore 2019”, da domani il congresso che riunisce cardiologi siciliani e di varie Università.

Ormai manca un solo giorno all’inizio de congresso “Progetto Sciacca Cuore 2019” – Ospedale e Territorio – Update in Cardiologia: dalle linee guida alla pratica clinica”, che da domani fino a domenica (22 – 24 marzo) riunirà a Sciacca numerosissimi cardiologi siciliani e che giungono anche da diverse parti d’Italia. L’evento ...Continua

Trasferito il questore di Agrigento Maurizio Auriemma

Il questore di Agrigento, Maurizio Auriemma, è stato trasferito. Lascerà la città, il 27 marzo prossimo, per insediarsi alla Questura di  Bergamo. In attesa di ricevere una importantissima promozione: a dicembre diventerà dirigente generale. Il questore Auriemma arrivò ad Agrigento nel giugno del 2017, al posto del questore Mario Finocchiaro. Un ...Continua

Agrigento, due arresti della Guardia di finanza. Sequestrati quasi 800 grammi di hashish

Due arresti l'altra sera da parte dei militari della Guardia di finanza della Compagnia di Agrigento, con l'ausilio dell'Unità cinofila, e con il coordinamento della Procura della Repubblica, nell'ambito di una apposita attività di servizio, e finalizzata alla prevenzione e repressione, del traffico illecito di sostanze stupefacenti, disposta dal comandante ...Continua

Migranti, comandante Mare Jonio: “Rifarei tutto”

"Sono tranquillo, ho fatto il mio dovere. Avrei dovuto lasciarli morire? Rifarei tutto per salvare le persone". Cosi' il comandante della nave "Mare Jonio", Pietro Marrone ai cronisti prima di entrare nel comando Brigata Lampedusa della Guardia di finanza, accompagnato dai suoi legali, Fabio Lanfranca e Saveria Romano. E' stato interrogato ...Continua