Aragona, la tragedia delle Maccalube si ricordano i fratellini Carmelo e Laura Mulone

Aragona,  Mercoledì 27 settembre 2017, alle 18:00 presso la Chiesa Madre di Aragona, verrà celebrata una Santa Messa in occasione del terzo anniversario dalla scomparsa dei piccoli Carmelo Raimondo e Laura Mulone, figli dell’appuntato dell’Arma dei Carabinieri Rosario Mulone, tragicamente deceduti presso il sito delle Maccalube di Aragona. Alla cerimonia

Caltanissetta, intitolato il viadotto Giulfo al Giudice Antonino Saetta ed al figlio Stefano aperti 8,5 km di strada

Caltanissetta, Oggi Anas ha aperto al traffico un nuovo tratto di 8,5 km della strada statale 640 “Degli Scrittori”, nell’ambito dei lavori di realizzazione del secondo lotto. Sul tratto è ubicato anche il nuovo viadotto  “Giulfo”, lungo 770 metri, che è stato intitolato alla memoria del Magistrato Antonino Saetta, assassinato

Agrigento, Ignoti si introducono negli uffici di Via Esseneto del Libero Consorzio

Agrigento,   L’effrazione, ad opera di ignoti malviventi, avvenuta nei giorni di chiusura degli uffici nei locali di Via Esseneto è stata segnalata alle autorità di pubblica sicurezza dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento .Da una prima ispezione, dopo la riapertura, sono stati verificati furti e danneggiamenti in diverse stanze del settore

Favara, la Cgil contro sospensione dei precari decisa dal comune

Favara,  La Funzione Pubblica CGIL agrigentina manifesta il proprio dissenso, alla paventata sospensione del personale precario in servizio presso il comune di Favara. Infatti, l’Amministrazione comunale venerdì 22 Settembre durante lo svolgimento di una riunione, alla quale sono stati invitati a partecipare i componenti RSU e  i Rappresentanti Territoriali dei

Canicattì, ventinove anni fa la mafia uccideva il Giudice Antonino Saetta ed il figlio Stefano

Saranno ricordati oggi  tra Canicattì e Caltanissetta il Presidente di Corte d'Assise d'Appello Antonino Saetta ed il figlio Stefano uccisi il 25 settembre 1988 in un cruento agguato. Oggi alle 9 a Canicattì, per iniziativa delle Associazioni “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino” e d’Impegno Civico Antimafia per la Legalità