- Advertisement -spot_img
HomeTechRecensione del film Elden Ring - recensione. Il mondo aperto della...

Recensione del film Elden Ring – recensione. Il mondo aperto della morte merita

- Advertisement -spot_img








vantaggi:

  1. Un enorme mondo aperto che richiede un’attenta esplorazione, con il potenziale per diventare un cult;
  2. Completa libertà di lavoro e di direzione di viaggio aggirando i punti interrogativi sulla mappa che sono popolari al giorno d’oggi;
  3. Sistema di combattimento installato contro Spiriti maligni Arricchito con attacchi in salto e finiture conosciute da Ascia e mosse speciali
  4. pittoresca architettura gotica che sembra migliore al tramonto;
  5. Positivamente debole, una caratteristica dei giochi FromSoftware, il design degli avversari, inclusi i boss principali;
  6. Una trama avvincente che combina la fantasia oscura di Miyazaki con lo spirito brillante e l’avventura di Martin;
  7. Una serie di moderne micromeccaniche che non infastidiscono l’alto livello di difficoltà, ma rendono il gioco più divertente;
  8. Struga (il nostro cavallo) non è una Płotka qualsiasi: cavalcarlo è un vero piacere!

meno:

  1. Problemi occasionali di fluidità su PlayStation 5, sia in modalità qualità che in modalità prestazioni;
  2. leggi la trama dell’erba davanti ai miei occhi;
  3. Riciclo occasionale di dungeon e nemici – Alcuni boss sono stati combattuti 3-4 volte.

“sei morto”. Devo ammettere che mi è sfuggita quella piccola grande scritta rossa, che era sempre accompagnata da un suono mistico che lentamente svaniva associato al paradiso o all’inferno (omettilo a seconda dei casi). anello antico Quindi mi ha permesso di rivederlo un paio di volte. A volte, a volte cominciavo a dubitare del senso aggiunto di vagare verso l’albero d’oro per essere chiamato il Signore Anziano. La lettera di cui sopra mi ha accompagnato principalmente durante gli scontri con capi spietati, ma è successo che mi sono completamente dimenticato della sua esistenza, perché … non sono morto. Invece, ho guardato il tramonto, ho trovato forza nelle gambe e negli zoccoli, ho pettinato ogni rovina e ho cercato di risolvere molti enigmi lungo la strada. E tutto questo, ovviamente, è dovuto al mondo aperto: notizie entusiasmanti per “Crazy Soul” e altro ancora.

Certo, l’open world non è una novità, almeno sulla carta. Bene, ne siamo costantemente inondati, ed è usato in ogni secondo gioco AAA, sognando punti interrogativi e portando missioni di notte, alternato a polli che combattono con Lontano Kraya 6. Sono così stanco di loro, eppure sono così stanco di loro Elden Rinja Ho aspettato con impazienza e con grande speranza. Perché sapevo che quando FromSoftware sfrutta l’esperienza che hai acquisito e non dimentica tutti i migliori trucchi, il mondo aperto funzionerà alla grande finché il mondo aperto stesso non fallirà. quindi calmati – anello antico È un concerto fantastico di Miyazaki della serie The Greatest Hits arricchito con una serie di canzoni di successo e messo in scena sul palco più massiccio, raffinato e deprimente dell’intero multiverso.. Questa è una nuova mano per gli spiriti e un altro passo importante per i mondi aperti.


Domande e risposte – Anello ELDEN in poche parole

se, cosa anello antico Davvero un mondo aperto? Questo non è un trucco?

READ  Quali giochi PS5 e PS4 PS Plus per marzo 2022 vuoi?

Oh, FromSoftware non stava scherzando: posso assicurarti che ha progettato un mondo aperto così vasto che sono stati necessari il rendering rapido delle mappe e il viaggio. Altrimenti non saprei cosa fare di me stesso. E così a volte non lo sapevo.

READ  Safari sta perdendo quote di mercato a causa di altri browser Web desktop

Bene, il mondo aperto è una cosa, ma c’è qualcosa che si può fare in esso?

Sì, sì, cento volte sì. Probabilmente inizierò con l’elenco: il gioco offre molti oggetti da collezione nascosti, artefatti, grotte, catacombe, puzzle logici, boss, NPC e persino separati dalla mappa principale del luogo. E inoltre, diverse dozzine di ore della “trama principale”, se così si può chiamare.

Il mondo aperto non crea il clima? anime oro?

No, mi sembra ancora di vivere in un mondo fantastico creato dagli stessi artisti. Anche in questo caso, avrai paura di aprire forzieri, cani e topi combatteranno di nuovo (un classico gruppo di nemici) e non saprai mai più cosa sta succedendo qui.

se, cosa anello antico È, come previsto, il più facile da vivere come FromSoftware?

Risponderò obliquamente: è l’anime più facile e allo stesso tempo più duro come FromSoftware. I boss possono essere molto esigenti e un momento di disattenzione significa quasi sempre la morte, ma molti servizi come più posti di blocco o combattimenti a cavallo mitigano questi disturbi.

se, cosa anello antico È il miglior gioco del 2022?

È solo febbraio, che è un po’ presto su quell’opinione, ma so una cosa: il mondo dei videogiochi non ha visto un mondo aperto migliore da allora. Red Dead Redemption 2 me The Legend of Zelda: Breath of the Wild.


Recensione di Elden Ring - Un mondo aperto per cui vale la pena morire - Illustrazione #1

L’ottusità contro il resto del mondo.

Sei solo in mezzo al mondo

anello antico Inizia in modo poco appariscente, direi anche abbastanza classico. Una cripta oscura, un certo numero di nemici alle prime armi, un direttore del tutorial di fuoco e un noto anime Spazi stretti, soffocanti e soffocanti. Poi, però, osserviamo le immagini direttamente dalla nuova immagine ZeldiCioè, abbandonare il selciato roccioso a favore del verde su una vasta area. Fui subito sconvolto dalla libertà, dalla vastità del mondo intorno a me, e mi muovevo con cautela e timidezza, perché non sapevo da che parte andare: avvicinarmi a un cavaliere sospettoso su un cavallo corazzato, correre verso un boschetto, o scendi in un lago che odora di agguato. Percorsi multipli, leggero shock cognitivo: ero da solo di fronte all’intera terra magica. Sembra solo, ma pronto per un viaggio nell’ignoto.

Non provavo tali sentimenti nei precedenti giochi FromSoftware. E il trasportato dal sanguee triplo Spiriti maligni Dopotutto, sono reti di luoghi multi-ramificati e progettati in modo impressionante, situati in universi fantastici, ma in combinazione con Elden Ringhem C’è un contrasto diretto tra il corridoio, la linearità e l’apertura totale. Fino a poco tempo, difenderei la tesi che Spirito Avevano mondi almeno semiaperti, e ora mi sto battendo sul petto.

READ  Pokémon Legends: Arceus ricorda che non è mai troppo tardi per cambiare

I fan conservatori della serie erano molto preoccupati per il gioco stesso, quando il primo gioco mostrava una mappa e la possibilità di contrassegnarla, che in seguito è apparsa all’orizzonte sotto forma di una striscia di luce, grazie alla quale abbiamo potuto facilmente guidare verso di loro. Secondo la gente, avrebbe dovuto uccidere gli spiriti, contrassegnare, lo spirito ed eliminare completamente l’isolamento e l’aspetto disordinato del giocatore, che è molto necessario in questa serie. Ma la realtà è ben diversa. La mappa fa w Elden Rinja Può essere giocato normalmente. Stiamo parlando di un mondo di proporzioni gigantesche. E non intendo solo lunghezza e larghezza, ma anche altezza. La verticalità dei siti visitati gioca qui un ruolo importante, rendendo possibile solo leccare nei dettagli ogni centimetro del muro per garantire che ogni segreto venga svelato.

READ  Resident Evil 2, Resident Evil 3 e Resident Evil 7 avranno un aspetto nello show. Capcom conferma il lavoro


Recensione dell'anello di Elden - Un mondo aperto di morte - Illustrazione n. 2

Uno dei punti sulla mappa risulta essere una cripta con la magia del tutorial NPC.

Vale la pena menzionare di più sulla mappa, perché la guardi di tanto in tanto per determinare continuamente la tua posizione. È interessante notare che non contiene alcuna legenda, quindi dobbiamo capire da soli cosa significa la serie di strani rettangoli, cerchi o punti rossi in questo grande disegno. Per non parlare dei grandi gruppi di diverse forme geometriche per ogni sponda che simboleggiano forti o altre meraviglie architettoniche. Quindi è meglio segnare un punto del genere sulla mappa e poi dirigersi verso di esso per scoprirlo da soli. Senza alcun accenno, punti esclamativi o simili. Inoltre, cosa importante, finché non troviamo le singole parti della mappa, siamo costretti a muoverci alla cieca attraverso alcune location. La situazione era simile, ad esempio, in Cavaliere vuoto. Tutto questo sistema di graduale scoperta del mondo – al ritmo che vuoi e nel modo che preferisci – fa esplorazione Elden Ringo È un campionato mondiale assoluto.


Una storia tra tante

Non è vero, ovviamente, che noi giocatori siamo lasciati senza alcuna informazione sullo scopo del nostro gioco. Cos’è quello? All’inizio impariamo che siamo sconsiderati, o in breve, sconsiderati, una delle tante persone del genere che si sforzano di diventare il vecchio signore. Singoli personaggi non giocabili indicano che ci stiamo dirigendo verso l’albero d’oro pieno di santità e grazia, questo è un massacro di pochi signori, le cosiddette potenti rune possono aiutare a ottenere la grazia divina.

Con questa conoscenza, abbiamo il diritto di fare quello che vogliamo – e mi piace davvero. Potresti anche ignorare il percorso di santificazione, annunciare slogan eretici e aiutare i personaggi che incontri lungo la strada con missioni più piccole, ma ugualmente interessanti, che consistono nell’invertire un castello conquistato da qualcosa come un ghoul o nel cercare di nutrire una creatura con rami di la peste, le cui parti ci daranno come corpo bonus. C’è davvero molto da fare in termini di esplorazione di tutti i tipi di trame. Sia il più piccolo che il più grande.

READ  Siamo spiacenti ragazzi, ma non c'è una data di uscita per Digimon Survive


Recensione dell'anello di Elden - Un mondo aperto di morte - Illustrazione n. 3

L’albero d’oro…sembra sempre così vicino, infatti la strada per raggiungerlo è lunga.

La storia stessa, a sua volta, non si rivela misteriosa come nella prima Spiriti maligni (Anche se vale comunque la pena leggere le descrizioni dei vari oggetti), esce anche dall’oscurità vittoriana sanguinante, fornendo un’atmosfera leggermente più varia. L’unità è il tema dell’ultimo lavoro di FromSoftware: quasi ogni personaggio lo sperimenta a modo suo. Non c’è bisogno di menzionare il protagonista: “Si trova da solo in mezzo al mondo”. In cambio, il suo compagno abbandona uno dei boss e il tentativo di superare questo trauma diventa lo sfondo di un’appassionante battaglia. Inoltre, un uomo tormentato sviluppa la depressione, credendo che non accadrà nulla nella vita. E sì, possiamo dargli una mano, oppure possiamo ignorarlo, e continuare il massacro sconsiderato di ogni cosa vivente e non vivente.

seconda opinione

Recensione dell'anello di Elden - Un mondo aperto di morte - Illustrazione n. 4

Ero un po’ spaventato Elden RinjaPerché questi mondi aperti appaiono in modo diverso. Tuttavia, FromSoftware ha dimostrato ancora una volta di sapere esattamente cosa sta facendo. Si potrebbe dire che è un mix di tutto il lavoro di questo studio finora, ma è anche una boccata d’aria fresca. Non esisteva una tale combinazione prima. Solitudine e depressione direttamente da l’ombra del colosso Oltre alla follia delle anime. E questa bellissima terra che implora di visitare ogni angolo. Gli scontri con i boss antincendio sono incredibili e immobili. Non è leggero e molto buono. FromSoftware ha realizzato un capolavoro che ha preso oltre 60 ore della mia vita in questo momento. Sono nel mezzo del gioco? Non ne ho idea, ma all’inizio do 9/10.

READ  Il MacBook Pro da 14 pollici con 10 core più veloce dell'M1 Pro arriva a un nuovo prezzo basso

Krzysztof “Kalwa” Kalwasiński


In tutte queste scelte creative si vedono tipiche di Hidetaka Miyazaki, che non si annoia mai, ma sente anche gli accenti e le caratteristiche del mondo presentato proposto da George R.R. Martin. Potrebbe non essere nuovo Game of ThronesMa qui abbiamo la Tavola Rotonda, e ci sono i temi della ricerca della grandezza da parte di un cavaliere – Le visioni fantasy occidentali si combinano sorprendentemente bene con la follia e la stranezza dell’Estremo Oriente.


Recensione di Elden Ring - Un mondo aperto per cui vale la pena morire - Illustrazione #5

Potrebbero non sembrare impressionanti come un’aragosta o un geco di Horizon Forbidden West, ma ammettilo: la tartaruga del vescovo ha il suo fascino.

Tuttavia, non ci carichiamo di narrativa, non dobbiamo correre da nessuna parte, non siamo un punk di città futuristico con una malattia cibernetica progressiva, quindi decide di costruire la sua reputazione nel mondo già caduto senza temere di più vita. a Elden Ringo C’è pace tutt’intorno, silenzio e vuoto emotivo, nonostante i tempi disperati che i nostri aguzzini hanno dovuto sopportare coraggiosamente. In modo che possiamo andare in luoghi misteriosi, la cui storia non è stata ancora scoperta, e dove possiamo scrivere la nostra.








- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Stay Connected
16,985FansLike
2,458FollowersFollow
61,453SubscribersSubscribe
Must Read
- Advertisement -spot_img
Related News
- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here