Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Assemblea regionbale approva la manovra: mezzo miliardo di minori entrate, e 92 milioni di spese

Assemblea regionbale approva la manovra: mezzo miliardo di minori entrate, e 92 milioni di spese

L’Assemblea regionale siciliana ha approvato la manovra, con mezzo miliardo di minori entrate, e 92 milioni di spese. Arrivano fondi per forestali, precari, ed Amat. La legge prende atto di quasi mezzo miliardo di minori entrate, dai tributi sulle slot machine alle tasse automobilistiche cancellate quest’anno, e prova a ricavare qualche spesa in più. Sulle spese, non molte, l’importo complessivo è infatti di 92 milioni.

Nel testo varato dalla giunta Musumeci arrivano 33 milioni per i forestali, 3,4 milioni per i parchi e 1,2 per le riserve, 2,4 milioni per l’Irsap, 1,7 milioni per l’aeroporto di Comiso, 5,6 milioni per Asu e Pip, due milioni e mezzo per Siciliacque, 1,9 milioni per l’istituto regionale della Vite e dell’Olio, meno di mezzo milione per gli stipendi di Resais, e un milione per i Comuni dichiarati zona rossa, e poi un milione per l’Amat.

Sul fronte della mobilità arrivano anche 75mila euro per il trasporto pubblico degli anziani e la ricapitalizzazione di Airgest, la società di gestione dell’aeroporto di Trapani. L’Ars inoltre il via libera alla proroga dei precari degli enti locali. Il problema adesso è la copertura. Secondo l’opposizione non ci sono soldi per garantire le spese appena approvate.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su