La nuova posizione di Alexander Lukashenko. Un dittatore tenuto in ostaggio dal suo stesso regime

Parlando davanti ai delegati del Congresso, il dittatore, al potere dal 1994, ha annunciato di volere una fine “dignitosa” della sua carriera politica. – Non andrò a riposare a meno che tu non mi dica, in un modo o nell'altro: “Basta e quando accanto a me ci sarà un uomo che non mi tradirà, che andrà sulle barricate, senza paura e senza.” considerazione. A qualsiasi cosa, anche alla sua stessa vita, il tuono.

Il dittatore non ha ancora nominato il suo successore, ma per la prima volta nella storia del suo governo ha scelto un vice. Il chirurgo bielorusso Alexander Kucinych, attuale consigliere del dittatore ed ex capo della regione di Vitebsk, capo dell'amministrazione di Lukashenko e vice primo ministro, è diventato vicepresidente della WZL.

Chi succederà a Lukashenko?

Kucinich una volta ha nominato vice primo ministro Natalia Katzanawa, che attualmente è a capo del Consiglio della Repubblica (la camera alta del parlamento – redattore). Katzanava una volta ha nominato Ihar Syarhenko, generale del KGB (attualmente presidente della camera bassa del parlamento – ndr) alla carica di capo dell'amministrazione Lukashenko. Li chiamo clan Vitebsk perché vengono tutti da lì. Oggi ricoprono le posizioni più importanti nel paese e, in una situazione di crisi, queste tre persone svolgeranno un ruolo chiave – afferma Pawel Latushka, ex diplomatico e ministro della Cultura della Bielorussia e ora vicepresidente del governo transitorio unito . Consiglio dei Ministri (governo in esilio) residente a Varsavia.


\n SI\u0118GNIJ PO OFERT\u0118\n \n \n \n \n

\n \n\n\n\n\n \n\n\n \n \"\"\n \n \n \n \n \n “}]”>

Nel 2011 è stato personalmente tra coloro che hanno ascoltato il discorso di Lukashenko durante il “Congresso del popolo” nella Sala Grande. Giovedì il dittatore ha menzionato Latushka e la leader della Bielorussia libera Sviatlana Tsikhanouskaya, che risiede a Vilnius. – Sostengono la distruzione della Bielorussia […] “Sono pronti a fare qualsiasi cosa pur di cambiare il governo in Bielorussia”, ha detto ad alta voce. Ha inoltre affermato che gli oppositori del regime che risiedono all'estero dovrebbero “dimenticare le loro proprietà” e “non esporre” al pericolo i loro parenti che risiedono nel Paese.

– Ricevo costantemente minacce, e i parenti degli oppositori in Bielorussia sono sottoposti a gravi intimidazioni – dice Latushka.

READ  Le forze russe hanno bombardato una clinica a Irbin e un nuovo centro medico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto