Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Palma di Montechiaro, nessun falso verbale: assolti luogotenente carabinieri e due poliziotti

Palma di Montechiaro, nessun falso verbale: assolti luogotenente carabinieri e due poliziotti

Il Gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, al termine del processo celebrato con rito abbreviato, con la formula “perchè il fatto non sussiste”, ha assolto l’ex comandante della Stazione dei carabinieri di Palma di Montechiaro, Luigi Marletta, due poliziotti del Commissariato palmese, Gaetano Scarpello, e Alessio Guzzo, 35 anni, e il palmese Angelo Romano.

Tutti quanti erano accusati di avere redatto un verbale, ritenuto fasullo, per occultare un incidente stradale, in cui era rimasto coinvolto il luogotenente Marletta, che si trovava con un ciclomotore senza revisione e assicurazione.

Tra le contestazioni quelle di omissione in atti di ufficio e, per i soli poliziotti, di falso ideologico commesso da Pubblico ufficiale in atto pubblico. La vicenda risale al 19 ottobre del 2017. Marletta, a bordo di uno scooter si scontrò con una mini car guidata da un ragazzo minorenne, figlio di Angelo Romano.

Anche il pubblico ministero Elenia Manno, al termine della sua requisitoria, aveva chiesto l’assoluzione.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su