Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Porto Empedocle, allacciati abusivamente alla rete elettrica: 5 condannati

Porto Empedocle, allacciati abusivamente alla rete elettrica: 5 condannati

Inflitta la condanna a 4 mesi di reclusione ciascuno per i componenti di un’intera famiglia, finita a processo con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica, che alimentava la loro palazzina.
La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, al termine del processo celebrato con il rito abbreviato, a carico di Manfredi Coffari a carico di Maria La Cara, 40 anni; Alex La Cara, 27 anni; Salvatore La Cara, 34 anni, Rosario Aliseo, 46 anni e Lina Pucillo, 33 anni.

Accolte le richieste dell pubblico ministero Manuela Sajeva. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Gianfranco Pilato, Fabio Inglima Modica, e Daniele Re. Un’intera palazzina, fra Agrigento e Porto Empedocle, era allacciata abusivamente alla rete elettrica.
Corrente a “sbafo” per quattro anni, fino al 13 marzo del 2018, quando un controllo dei poliziotti della Questura di Agrigento, insieme ai tecnici del gestore, consentì la scoperta dell’abuso.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su