L’azione dei fedeli fan di Hi-Fi Rush su Steam mostra la triste verità sul gioco. I creatori si vantano del numero di premi

Messaggio
Giochi
10 maggio 2024, 19:33


Di fronte alla chiusura di Tango Gameworks, i fan dei giochi dello studio hanno deciso di intraprendere un’azione massiccia lasciando una recensione positiva per il gioco Hi-Fi Rush su Steam. I creatori non nascondono la loro frustrazione per le ultime mosse di Microsoft.







Fonte immagine: Tango Gameworks.

IO


Negli ultimi giorni il settore è stato scosso dalla notizia della chiusura di quattro studi di proprietà di Microsoft. Tra i team che hanno interrotto bruscamente le operazioni c’era Tango Gameworks, che produceva giochi famosi, incluso il successo dell’anno scorso HiFi-Rush.


In difesa dell’Hi-Fi Rush

I giocatori stanno inviando parole di supporto agli sviluppatori colpiti dalla chiusuraChe negli ultimi giorni Molte recensioni Studio Production lo scorso anno su Steam. Dall’annuncio della chiusura di Tango Gameworks, ovviamente Dal 7 maggio Mostra i membri della comunità Corsa pesante Quasi 600 recensioni nuove e positiveE questo numero è in costante aumento.

Da un lato potrebbe sembrare molto, dato che debutterà il 25 gennaio 2023. Ciao Fi Rush Ricevere Totale di oltre 25.000 recensioni su Steam (97% positive): le nuove recensioni rappresentano circa il 2,4% di tutte le recensioni rilasciate. D’altro canto, Hades 2, che ha debuttato in Accesso Anticipato il 6 maggio — appena un giorno prima dell’inizio dell’azione in questione — Mamma Già sulla piattaforma Valve quasi 21.000 Opinioni (94% positive).

Anche il numero di persone che giocano è aumentato in modo significativo – Quasi due volte Rispetto ad aprile (949 giocatori contro 492 nei momenti migliori di entrambi i mesi) – anche se in questo caso è difficile parlare di un’esplosione di popolarità. Il gioco non ha ancora superato la barriera dei 1000 utenti Steam contemporanei (oggi il record è di sole 900 persone). L’ultima volta che ciò è accaduto è stato nel febbraio 2024 (1.005 persone) e anche prima, nel maggio 2023 (1.258 persone). Il record del periodo della prima è di 6.132 giocatori simultanei.

Attività del giocatore Hi-Fi Rush su Steam.  Fonte: SteamDB.  - L'azione dei fedeli fan di Hi-Fi Rush su Steam mostra la triste verità sul gioco.  I creatori si vantano del numero di premi - Messaggio - 05-10-2024

Attività del giocatore Hi-Fi Rush su Steam. Fonte: SteamDB.

Sfortunatamente, risultati così scarsi potrebbero spiegare la decisione di Microsoft, almeno dal punto di vista del business. Anche se lo teniamo in considerazione Ciao Fi Rush È disponibile su PC/Xbox Game Pass sin dalla sua prima presentazione, quindi è difficile aspettarsi che se avessimo dati sull’attività degli abbonati, il punto di vista della situazione sarebbe completamente diverso.

“Non era abbastanza?”

Ma quello che è certo è che con maggiore compassione da parte del Creatore Corsa pesante Si sono incontrati dopo che il capo degli Xbox Game Studios, Matt Botti, ha detto, un peccato – per non dire altro – che Xbox abbia bisogno di sviluppatori più piccoli in modo che “possano vincere premi per questo”.


Questa affermazione è molto scioccante per questo motivo Corsa pesante Da Tango Gameworks ha vinto inaspettatamente diverse statuette prestigiose lo scorso anno, apparendo come Una delle sue più grandi scoperte.

READ  Apple iPad Air - nuovo tablet con processore Apple M1

È interessante notare che le parole di Booty sono state accolte da un eloquente commento di Kazuaka Egashira, project manager dello studio Tango Gameworks, che ha pubblicato un post amaro su Platform X, mostrando i premi vinti. Corsa pesante.


Non era abbastanza? – chiede retoricamente Igashira.

Con un tono simile, la dichiarazione del rappresentante di Xbox Game Studios è stata commentata su Platform X dal team leader di Tango Gameworks, John Johannas, che Non ha nascosto la sua delusione e stupore per l’ultimo evento Decisione Microsoft.


Questo caso ci mostra chiaramente quanto sia brutale l’industria dei giochi e che anche i migliori studi cinematografici, o almeno quelli molto forti, possono fallire a meno che non li “votiamo” con i nostri portafogli.












Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto