“È una pugnalata alle spalle ridicola”, ha lanciato un drammatico appello il capo Arkane Lyon dopo i grandi licenziamenti di Microsoft. L’industria piange i creatori di Hi-Fi Rush

Messaggio
Giochi
7 case 2024, 19:36


autore: Zuzana Domiradzka


L’informazione sulla chiusura di altri quattro studi di sviluppo da parte di Microsoft è stata accolta in modo estremamente negativo dal pubblico. È arrabbiato, tra le altre cose. Il capo dello staff del Lione.







Fonte immagine: sviluppato da: Brighton

IO



Oggi il mondo ha appreso una notizia molto triste riguardante la ristrutturazione in corso presso Microsoft. L’azienda americana ha chiuso quattro studi di sviluppo: Alpha Dog, Tango Gameworks, Arkane Austin e Roundhouse Games (quest’ultimo entrerà a far parte di ZeniMax Online Studios). Il risultato di ciò non sarà solo che queste squadre non creeranno nuovi giochi, ma anche che molte persone diranno addio al proprio lavoro.


Come puoi immaginare, una decisione così radicale da parte di Microsoft ha fatto arrabbiare una parte della comunità che segue le informazioni legate al settore dei giochi. Tra le persone che hanno commentato questa situazione c’erano diversi personaggi famosi.


Il capo Arkane Lyon non usa mezzi termini

La filiale di Austin di Arkane Studio ha chiuso completamente. Tuttavia, Arkane Studios rimarrà operativo e continuerà a lavorare su Marvel’s Blade. Dinja Bakaba, capo della filiale del produttore francese a Lione, non nasconde il suo nervosismo per quanto riguarda La decisione di Microsoft di ridurre le dimensioni del proprio team.

Dici di essere orgoglioso quando facciamo una buona partita. Sii lì [też – dop. red.] Orgogliosi di noi in questo periodo difficile. So che puoi, lo abbiamo visto.

Bakaba sembra arrabbiato per il comportamento delle grandi aziende in generale, e non solo del colosso di Redmond. “Il compito di queste aziende è prendersi cura dei propri artisti”, afferma. Comprendere il loro lavoro e sostenerli. È facile non essere d’accordo con lui: il rispetto per i dipendenti e una buona comunicazione sono estremamente importanti non solo nelle società di videogiochi, come ha sottolineato non molto tempo fa il timoniere responsabile di… Porta di Baldur 3 Studi operativi.

READ  Inoltre alla fine ce l'ha fatta: i fan di iPhone ottengono ciò che vogliono


Il CEO Arkane Lyon non ha risparmiato parole forti quando ha menzionato il destino della filiale che Microsoft non ha chiuso:

Grandi band stanno morendo davanti ai nostri occhi in questi giorni, ed è una pugnalata alle spalle.” [Arkane] Lione è salva, ma vi chiedo di essere discreti e premurosi in tutto questo e di rispettare le opinioni delle persone colpite. [zwolnieniami] la gente […]È la loro storia da raccontare, i loro sentimenti.

Non tutti coloro che lavorano su Arkane Austin perderanno il lavoro, poiché alcuni si uniranno ad altri team di Bethesda (che possiede Arkane) per aiutare con altri progetti, poiché Redfall non sarà più supportato. Si tratta però sicuramente di un duro colpo per la Casa francese, che provoca demoralizzazione e rabbia nel team.


Insoddisfatto delle azioni delle grandi aziende

Dinga Bakaba non è l’unico a essere insoddisfatto dell’attuale stato del mercato. Thomas Mahler, CEO della società indipendente Moon Studios, che ha recentemente pubblicato il gioco di ruolo d’azione No Rest for the Wicked ed è anche responsabile della serie O ioin tono sarcastico Commento Acquistare piccoli studi da grandi aziende:


A tutti quelli che mi hanno assillato nel corso degli anni chiedendomi perché non dovrebbero lasciare che un importante editore acquisisca Moon Studios… ecco perché. Ho vissuto gli anni ’90 e ho visto cosa è successo quando Electronic Arts ha rilevato i piccoli studi. Non accadrà mai più.

Inoltre, Thomas Mahler, colpito dalla ristrutturazione di Microsoft, ha offerto a persone di talento di Tango Gameworks e Arkane Austin, che avevano perso il lavoro, di unirsi alla “famiglia” dei Moon Studios. Nominato dal Creatore Non c’è riposo per i malvagi L’azienda come “famiglia” è molto significativa in questo caso.

READ  Lost Ark non aumenterà la capacità del server di Europe Central • Eurogamer.net

Numerosi post pubblicati da personaggi noti del settore mostrano la portata della rabbia e della delusione causate dalla decisione di Microsoft.

Ho il cuore spezzato – ha scritto Detective Golem del Crepuscolo.

Phil Spencer e Matt Botti dovrebbero prendersi a calci a vicenda [ang. boot, gra słowna] – ha scritto Un altro informatore, Knoebel.

“I cambiamenti si basano sul dare priorità ai titoli ad alto impatto e sul continuare a investire nel portafoglio di giochi di successo di Bethesda.” Game Pass come piattaforma per produzioni più piccole e diversificate è finito – ha scritto Il giornalista Jeff Grubb.


Vota su questo tema Prendendo E anche Tom Henderson. Ricordando che l’industria dei giochi dovrà affrontare altri 12 mesi, o forse anche 18 mesi, pieni di licenziamenti e chiusure di studi. – Queste sono le aspettative degli analisti.


Grande studio chiuso

Oltre ai licenziamenti presso Arkane Studios, i giocatori potrebbero essere rattristati dalla chiusura dello studio Tango Gameworks, che ha realizzato molte grandi produzioni negli ultimi anni. Ha creato, tra le altre cose, la serie horror The Evil Inside o il gioco ritmico Hi-Fi Rush. Molte persone non riescono a capire perché Microsoft abbia creato un team così valido.

Ciao Fi Rush Microsoft è stata un “successo” l’anno scorso, date “tutte le principali previsioni”, ma lo studio dietro di esso ha chiuso oggi […]. Mi dispiace per tutti coloro che sono stati colpiti – ha scritto Il giornalista Tom Warren.

Ci sono molti post di persone deluse dal destino di Tango Gameworks. Dopotutto, questo studio non sarà in grado di creare un potenziale successore Ciao Fi Rush se Il male dentro 3.


Vale la pena notare che l’anno scorso il rispettato sviluppatore Shinji Mikami ha lasciato lo studio Tango Gameworks. Ha affermato di averlo fatto principalmente a causa dell’abbondanza del genere survival horror, ma chissà, forse uno dei fattori è stata l’acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft?


La strategia dirompente di Microsoft?

Anche un analista del settore ha commentato la ristrutturazione di Microsoft Daniele Ahmed. Secondo lui L’azienda si sta concentrando sullo sviluppo di marchi chiave che i giocatori conoscono e attireranno, perché Game Pass non è più sufficiente.

Mi è diventato chiaro che man mano che lo sviluppo di Game Pass rallenta, Xbox sta cercando sempre più di abbracciare una politica incentrata sul marchio. [w domyśle duże i popularne – dop. red.]. […] In precedenza, Xbox considerava Game Pass come un modo per compensare i costi di produzione dei propri titoli. Sembra che non sia più così, il che aiuta a spiegare la recente decisione di rilasciare giochi su piattaforme concorrenti.

Le ipotesi di Ahmed sembrano corrette: dopo tutto, non è stata una coincidenza che Microsoft abbia deciso di licenziare fino a 1.900 persone dalle sue filiali e dalle divisioni Xbox. Tuttavia, il CEO dell’azienda, Phil Spencer, fino a poco tempo fa affermava che Game Pass è redditizio e “fa soldi”. La nuova strategia dell’azienda potrebbe effettivamente portare profitti, ma ciò avverrà a costo di perdere le posizioni di molti dipendenti di talento.











Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto