Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Naro e Agrigento: acceso il tripode dell’Amicizia, il Mandorlo in Fiore in versione virtuale

Naro e Agrigento: acceso il tripode dell’Amicizia, il Mandorlo in Fiore in versione virtuale

L’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, per il secondo anno consecutivo, ha portato all’annullamento della Sagra del Mandorlo in Fiore. Il sindaco di Naro, Maria Grazia Brandara, però ha voluto organizzare un momento simbolico, con l’accensione del Tripode dell’Amicizia, posto davanti alla chiesa barocca di San Francesco. Con la sindaca Brandara, anche il sindaco di Agrigento Franco Miccichè, con alcuni ballerini dello storico gruppo folk “Val d’Akragas”.

“Oggi è il Mandorlo in Fiore. Torneremo a riempire le strade e le piazze e torneremo ad essere orgogliosi delle nostre tradizioni”, ha detto il sindaco Brandara.

“Agrigento e Naro sono state sempre accomunate dalla Sagra del Mandorlo. E’ noto a tutti che a dare il via alla storica manifestazione è stato il Conte Gaetani la cui casa di famiglia è ancora a Naro – ha agggiunto il sindaco Miccichè -. E per il secondo anno consecutivo Agrigento non ha potuto celebrare l’evento per colpa dell’emergenza sanitaria. Il sindaco di Naro Maria Grazia Brandara ha voluto ricordare l’evento che viene così mantenuto in vita con questa iniziativa in attesa di tornare a vedere sfilare i gruppi per le vie della città. Io sono intervenuto stasera per condividere l’evento e per ringraziare la collega Brandara che ha avuto questa bella idea”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su