Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Polizia Ferroviaria, rissa a bordo di un treno ed evasione: 5 persone arrestate

Polizia Ferroviaria, rissa a bordo di un treno ed evasione: 5 persone arrestate

Le festività natalizie appena trascorse hanno visto un’intensificazione dei servizi di controllo del territorio di competenza da parte della Polizia Ferroviaria della Sicilia.
Nel periodo dal 18 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, infatti, le 742 pattuglie impiegate nei diversi servizi istituzionali (572 in stazione, 38 a bordo dei treni e 132 lungo le linee ferroviarie regionali) hanno controllato 5008 persone – l’89 % in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente – arrestato 5 persone, ne hanno denunciate altrettante, controllato 52 veicoli, elevato 4 contravvenzioni e vigilato a bordo di 72 treni.
In particolare 4 uomini sono stati arrestati dagli agenti della Polfer di Messina, di cui tre per una rissa a bordo treno ed uno per evasione dagli arresti domiciliari. Un altro uomo è stato arrestato dalla Polfer di Siracusa, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria per resistenza a Pubblico Ufficiale.
Intensa l’attività di vigilanza posta in essere dagli agenti della Polfer non solo per garantire la sicurezza del trasporto ferroviario ma anche, attesa l’emergenza epidemiologica in atto, per assicurare il rispetto delle normative emanate per il contenimento del contagio.
La capillare presenza sul territorio ha consentito anche di rintracciare una sedicenne che si era allontanata da Messina per incontrare il suo fidanzato residente a Palermo. La romantica fuga d’amore è stata interrotta dagli agenti della Polfer di Palermo che hanno riaffidato la minore ai preoccupati genitori giunti da Messina.
Costante l’impegno della Polizia Ferroviaria, con tutte le risorse disponibili, per supportare le tante persone che si sono rivolte ai gazebo e agli uffici di polizia per chiedere informazioni o rappresentare le proprie esigenze.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su