Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Maltempo nell’Agrigentino: tetti scoperchiati ad Aragona. Diversi interventi sulle strade

Maltempo nell’Agrigentino: tetti scoperchiati ad Aragona. Diversi interventi sulle strade

La pioggia e le forti raffiche di vento hanno creato panico, disagi e qualche danno in provincia di Agrigento.  Ad Aragona scoperchiato il tetto di un’abitazione, e alcuni pezzi di lamiera sono crollati in strada, e altri finiti sui balconi. Per fortuna non si registrano feriti. Per il distacco di detriti e calcinacci da tetti e cornicioni danneggiate alcune auto. Divelto un palo dell’illuminazione pubblica, mentre in alcune strade di Aragona, soprattutto in periferia, sono caduti alberi e rami. Diversi gli interventi di Vigili del fuoco, carabinieri e polizia Municipale.

A Favara la pioggia ha allagato diverse strade cittadine, ed un “fiume” d’acqua ha trascinato via anche i cumuli di rifiuti ammassati davanti le abitazioni, e in alcune aree. I sacchetti sono stati sparpagliati e finiti un po’ ovunque. La raccolta dei rifiuti era ripresa lo scorso giovedì, dopo due settimane di sciopero dei netturbini.
Diversi gli interventi a Canicattì, Campobello di Licata e Ravanusa, per alberi pericolanti o collassati lungo le strade.

“La pulizia effettuata un paio di settimane fa delle Caditoie del Viale delle Dune si è dimostrata tempestiva ed efficace”. Lo ha detto il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè allertato dopo l’inondazione d’acqua del suddetto viale di San Leone. “La pioggia precipitata durante la notte e preannunciata dalla Protezione Civile che ha diramato un allerta meteo di livello arancione – ha detto – ha riempito la strada, così come avveniva in passato. Ma questa volta, dopo poco tempo, l’acqua è defluita nelle caditoie che avevamo liberato nei giorni scorsi e in poco tempo la strada è tornata asciutta e transitabile. Una chiara dimostrazione che l’intervento è stato tempestivo ed efficace. Ma posso rassicurare gli agrigentini che non è l’unico intervento che stiamo facendo. Alcuni giorni fa ho avuto un incontro con la Protezione Civile regionale che ci ha promesso il finanziamento dei lavori di pulitura delle caditoie di tutte le zone che in passato hanno avuto delle criticità. A cominciare della zona del Villaggio Mosè”.

E a causa dal forte maltempo che imperversa nella nostra provincia diversi interventi sulle strade provinciali sono stati effettuati dal personale del Libero Consorzio Comunale di Agrigento.
Il forte vento e la pioggia hanno provocato la caduta di grossi rami di alberi lungo la la Sp 2 bivio Piano Gatta-Montaperto, in località Piano Gatta, dove è intervenuta una squadra del settore infrastrutture stradali.
Sempre il personale stradale del Libero Consorzio in servizio sulla S 32 Ribera, Ss 115, Cianciana Ss 118, è intervenuto con un grosso mezzo meccanico per liberare la carreggiata all’incrocio della Sp. 32 con la Sp Nc 5 strada
collegamento Sp 32 – Sp 34. Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri.

Segnalati disagi anche sulla Sp 1 in località “Borsellino” dove il personale del settore Infrastrutture Stradali ha provveduto a rimuovere numerosi rami di alberi che impedivano la normale circolazione stradale.
Attivo per tutta la giornata di domenica il numero telefonico per le emergenze: 333-6141869 della Protezione Civile del Libero Consorzio, al quale i cittadini potranno segnalare tutte le situazioni di difficoltà dovuta all’azione del maltempo.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su