Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Aggredito e bastonato a Torre Salsa, citazione diretta a giudizio per siculianese

Aggredito e bastonato a Torre Salsa, citazione diretta a giudizio per siculianese

Aggredito, bastonato e massacrato di botte, per futili motivi, a pochi passi dalla riserva naturale di “Torre Salsa”, a Siculiana. Vittima del pestaggio un 56enne di Montallegro, all’epoca del fatto, era il 10 agosto dell’anno scorso, rimasto gravemente ferito. A distanza di poco più di un anno dall’accaduto, la Procura della Repubblica di Agrigento, ha disposto la citazione diretta a giudizio per il presunto aggressore, M.B., un 39enne di Agrigento, residente a Siculiana, accusato di lesioni personali aggravati dall’uso di un bastone, minacce, danneggiamento, e possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

L’inizio del processo è fissato per il 20 novembre prossimo davanti al giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Katia La Barbera. Secondo la ricostruzione avanzata ai carabinieri in sede di denuncia dal cinquantaseienne, assistito dal suo legale di fiducia, l’avvocato Fabio Inglima Modica (nella foto), quel giorno si è recato alla spiaggia denominata “Fungiteddi”, lasciando l’autovettura in un appezzamento di terreno. Al suo ritorno, qualche ora più tardi, ha trovato ad aspettarlo il trentanovenne, con in mano un bastone di legno, e senza dirgli nulla, lo avrebbe iniziato a colpire più volte, minacciandolo con frasi del tipo: “t’ammazzo”, e “Va fallo arrè”.

La vittima ad un certo punto sarebbe riuscita a scappare, recuperando la propria vettura, riuscendo ad effettuare delle riprese fotografiche del soggetto, con il proprio telefono cellulare. Una condotta che non è sfuggita all’altro, che nel tentativo di recuperare il telefonino, non riuscendo nell’intento, ha colpito l’autovettura, danneggiandola nella parte del parafango. Dopo la fuga il 56enne ha raggiunto il pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”, dove i medici gli diagnosticarono un trauma cranico, e lesioni sparse al collo, alla spalla e ad una mano.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su