Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Covid, Confcommercio: “Su nuovo stop bar e ristoranti chiuderemo tutti. Aiuti siano significativi subito“

Covid, Confcommercio: “Su nuovo stop bar e ristoranti chiuderemo tutti. Aiuti siano significativi subito“

“In un momento drammatico per il settore – affermano il presidente facente funzione di Confcommercio della provincia di Agrigento Alfonso Valenza e la presidente Fipe Gabriella Cucchiara – che sta pagando un conto economico salatissimo con conseguenze tragiche, chiediamo alle Istituzioni di tenere conto del sacrificio dei nostri operatori prevedendo degli strumenti concreti e adeguati incentivi per risollevare il settore”.
“E’ chiaro che la salvaguardia della salute debba essere messa al primo posto ma è anche vero che lo stop alle 18 per le consumazioni in bar e ristoranti decretato dal nuovo Dpcm per cercare di contenere la nuova ondata di contagi rischia di essere il colpo di grazia per un settore già in sofferenza. Un settore, peraltro, tengono a precisare Valenza e Cucchiara, che in città come Agrigento può considerarsi trainante per l’economia”.
“Pensiamo al centro storico del nostro capoluogo, a lido di San Leone, ma anche alle tante cittadine in cui ristoranti, bar e pasticceria sono attrattive turistiche. Un settore, peraltro che ha colto da subito l’importanza della sicurezza della salute, nostra e dei nostri clienti, tanto da adeguarsi con ogni mezzo alle misure messe in atto.
Dell’assenza di queste attività soffrirà anche la vitalità delle nostre città. Oggi oltre ad esprimere solidarietà al settore confidiamo in aiuti economici che siano significativi e immediati”.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su