Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Coronavirus: stato di emergenza prorogato al 31 gennaio. Obbligo di mascherine all’aperto

Coronavirus: stato di emergenza prorogato al 31 gennaio. Obbligo di mascherine all’aperto

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato la proroga, fino al 31 gennaio 2021, dello stato d’emergenza. E c’è l’obbligo di indossare correttamente la mascherina anche all’aperto, h24, se ci si trova in luoghi dove “non sia garantito in modo continuativo l’isolamento da altre persone non conviventi”.
La mascherina andrà messa quando si esce in strada, sul posto di lavoro (a meno che non si stia in stanza da soli), anche in casa se si ospitano amici e familiari e in tutte quelle situazioni dove è possibile incontrare altre persone.
Sono esclusi da questo obbligo:
1) i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva;
2) i bambini di età inferiore ai sei anni;
3) i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità.
Per le regole su distanze e mascherine negli uffici, nelle fabbriche, nei negozi continuano a valere i protocolli e linee-guida anti contagio già previsti. Di fronte ad anziani e persone vulnerabili va rispettata la distanza anche in famiglia, è
doveroso proteggerli con le mascherine.
La regola di indossare la mascherina anche all’aperto era già valida in Sicilia grazie all’Ordinanza del Presidente della Regione n. 36 del 27 settembre 2020. Chi non rispetta l’obbligo rischia una multa da 400 a 1.000 euro.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su