Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, “Sottrae 350mila euro”: condannato ex direttore Poste

Agrigento, “Sottrae 350mila euro”: condannato ex direttore Poste

Il Gup del Tribunale di Agrigento Stefano Zammuto ha inflitto la condanna a 3 anni e 8 mesi di reclusione all’ex direttore della Poste di Agrigento Salvatore Cardinale, con l’accusa di peculato. L’imputato è stato assolto, invece, dal reato di auto-riciclaggio. Il pubblico ministero Cecilia Baravelli, al termine della sua requisitoria aveva avanzata richiesta di condanna a 6 anni.

Disposto anche un risarcimento nei confronti di Poste Italiane di 400 mila euro. L’ex direttore delle Poste si sarebbe appropriato di 350 mila euro, mediante prelievi effettuati sui libretti giudiziari in custodia, per poi giocare i soldi al “Gratta&Vinci”. Secondo una consulenza di parte l’uomo sarebbe stato vittima di una dipendenza patologica, che ne ha compromesso la capacità di volere.

Il consulente nominato dal Tribunale, la psichiatra Cristina Camilleri, aveva confermato la patologia da gioco arrivando alla conclusione che l’imputato fosse perfettamente in grado di intendere e volere.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su