Coronavirus, in provincia di Agrigento 135 casi. I guariti salgono a 78

Nessun nuovo caso in provincia di Agrigento. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria del Coronavirus in tutta la provincia sono complessivamente 125 i contagiati, stando all’ultimo bollettino dell’Asp di Agrigento, per la Protezione civile, 135 casi complessivi. In totale sono stati realizzati 4.785 tamponi. Su 125 persone – secondo l’Asp – 8 sono ricoverati ...Continua

Nuova Canicattì, Avv. Giancarlo Granata: “Fare di Canicattì un centro di ristorazione e degustazione a cielo aperto”

Fare di Canicattì un centro di ristorazione e degustazione a cielo aperto è quanto propone Giancarlo Granata insieme al movimento Nuova Canicattì. Con l’approssimarsi della stagione estiva, una volta che sarà consentita l’apertura delle attività ristorative, proponiamo, continua Giancarlo Granata, che l’Amministrazione Comunale, in accordo con i titolari ed esercenti di ...Continua

Canicattì, ricevuta stamattina, dall’amministrazione, una rappresentanza di ambulanti a posto fisso

Stamattina è stata ricevuta una rappresentanza di ambulanti a posto fisso. Numeri contenuti a causa delle restrizioni previste per il contenimento del contagio da coronavirus, per discutere delle modalità di gestione del mercatino del mercoledì in previsione delle misure di distanziamento già applicate in tutti gli altri settori. L'analisi dello ...Continua

Assistenti all’Autonomia ed Educatrici , dipendenti delle cooperative Sociali, senza stipendio da mesi: l’allarme del sindacato

Educatrici, dipendenti delle cooperative, senza stipendio da mesi: l’allarme dei sindacati. Spiega la Cgil in una nota che è grave la situazione per circa 300 lavoratori delle Cooperative Sociali, impiegati in diversi servizi operanti su gran parte della Provincia di Agrigento, rimasti senza lo stipendio da marzo. Si tratta perlopiù di educatrici ed educatori dell’assistenza ...Continua

Canicattì, Istituto “Ugo Foscolo”: “Riscopriamoci capaci di…”, quarta giornata della resilienza

L’Istituto di Scuola Superiore “Ugo Foscolo” di Canicattì mette da parte per un attimo la didattica a distanza per affrontare, con le opportune misure formative, l’emergenza sociosanitaria che si sta vivendo, dando la possibilità ai protagonisti e destinatari, ossia alunni, personale Ata, docenti e dirigente, di ascoltare e ascoltarsi, riflettere ...Continua