Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Coronavirus. Agrigento, uno sorpreso a fare jogging e due donne a passeggio in riva al mare: denunciati

Coronavirus. Agrigento, uno sorpreso a fare jogging e due donne a passeggio in riva al mare: denunciati

L’impegno costante della polizia di Stato e delle altre Forze dell’Ordine, nella vigilanza e controllo del territorio, anche in queste ultime ore, fanno segnalare numerosi casi di persone denunciate all’Autorità giudiziaria, ai sensi dell’articolo 650 del codice penale, poiché, nonostante i ripetuti inviti al rispetto delle disposizioni ministeriali e l’inasprimento delle sanzioni, risultano inosservanti alle limitazioni imposte per contenere il contagio del Coronavirus. Complessivamente 30 negli ultimi due giorni.

Tra i tanti casi alcuni curiosi episodi. I poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento hanno denunciato, in stato di libertà, per essere usciti in coppia, due giovani non appartenenti allo stesso nucleo familiare. All’atto del controllo hanno riferito di essersi recati in farmacia per il ritiro di farmaci preventivamente prenotati. Ma non avevano nulla.
Un cittadino di origine ucraina, invece, è stato sorpreso ad espletare attività sportiva in tenuta ginnica, distante dal domicilio dichiarato.

A Porto Empedocle, due donne agrigentine di mezza età, sono state controllate, identificate e denunciate, poiché sorprese a passeggiare al lungomare Nettuno. Alla richiesta degli agenti circa le motivazioni del loro spostamento al di fuori del comune di propria residenza, hanno cercato di giustificare l’uscita da casa con la scusa di doversi recare in farmacia e nella circostanza ne avevano approfittato per una salutare boccata d’aria a pochi passi dal mare.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su