Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Naro > Naro, comune verso il dissesto finanziario. La denuncia dell’opposizione.

Naro, comune verso il dissesto finanziario. La denuncia dell’opposizione.

Il comune di Naro verso il dissesto finanziario? A lanciare l’allarme sono i consiglieri comunali di “Insieme Si Puo”: Rosalia Arnone, Vincenzo Giglio, Calogero Licata e Nicolò Palmeri, il quale sottolineano come il consuntivo 2018 approvato ha fatto emergere un disavanzo di oltre un milione e cento mila euro. Ma c’è di più. Infatti, in questi giorni in municipio sarebbe arrivata una ingiunzione di pagamento da parte di Enel Sole che reclama dall’ente amministrato da Maria Grazia Brandara quasi 2 milioni e 400 mila euro, per fatture non pagate ed interessi di mora. Il totale delle somme da ripianare a questo punto per il comune di Naro, sarebbero oltre tre milioni e mezzo di euro, che farebbero precipitare l’ente verso il dissesto.Il gruppo consiliare di opposizione, che tende una mano al sindaco ed alla sua amministrazione e chiede un tavolo tecnico per mettere nero su bianco la situazione economica del comune di Naro e quindi cercare di salvare il salvabile dal punto di vista finanziario evitando in questo modo il dissesto. Appello che l’opposizione estende non solo a sindaco e giunta ma anche ai consulenti del capo dell’amministrazione comunale che sarebbero dodici, alla consulta degli ex sindaci realizzata qualche mese da Maria Grazia Brandara. Poi i consiglieri di opposizione lanciano un affondo: “ non si possono impegnare somme per feste, festini o altro, in gestione provvisoria del bilancio poiché si rischia di aumentare il disavanzo del comune e di pagare di tasca propria”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su