Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Lampedusa, investita ed uccisa da un’auto. Acciuffato pirata della strada

Lampedusa, investita ed uccisa da un’auto. Acciuffato pirata della strada

Una donna in vacanza di lavoro a Lampedusa è morta dopo essere stata travolta da un’auto pirata, che è poi fuggita facendo perdere le tracce. Verso le 2, dopo incessanti ricerche ed indagini, i Carabinieri della Stazione di Lampedusa hanno rintracciato ed arrestato per omicidio stradale un 23enne, originario di Palermo, e domiciliato sull’Isola più grande delle Pelagie, accertando che il giovane, alla guida senza patente, perché mai conseguita, aveva investito circa 3 ore prima, la piemontese.

La donna, Fulvia Morando, una quarantanovenne di Pinerolo, dirigente del Caf Cgil, è deceduta presso il Poliambulatorio di Lampedusa. Vani i tentativi dei sanitari di strapparla alla morte. L’automobile coinvolta nel sinistro è stata trovata dai militari dell’Arma, abbandonata a qualche chilometro di distanza dal luogo del fatto. I Carabinieri, su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento, hanno collocato il giovane agli arresti domiciliari.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su