Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, ripresa la raccolta dei rifiuti: ieri vertice in prefettura. Trovata soluzione

Canicattì, ripresa la raccolta dei rifiuti: ieri vertice in prefettura. Trovata soluzione

C’è voluto un vertice in Prefettura per sbloccare una fase di stallo che durava ormai da parecchi giorni. Già nella tarda mattina di ieri, i 57 operatori ecologici in servizio presso il cantiere di Canicattì erano comunque tornati in servizio raccogliendo l’umido. Poi nel pomeriggio, grazie alla mediazione del Prefetto di Agrigento Dario Caputo, è stata trovata la soluzione definitiva. “Imprese, lavoratori e amministrazione comunale hanno ripreso a dialogare – ha detto ieri il prefetto di Agrigento Dario Caputo. Alla fine- ha aggiunto è prevalso il buon senso e la situazione d’emergenza che si era venuta a creare a Canicattì rientrerà nel giro di pochi giorni. Da questo momento in poi – ha aggiunto il rappresentante del Governo in provincia di Agrigento- ci saranno degli incontri settimanali tra imprese, amministrazione comunale per cercare di risolvere tutte le incogruenze e le incomprensioni sorte in questa prima fase d’avvio della raccolta differenziata a Canicattì”. Alla riunione di ieri erano presenti oltre al Prefetto di Agrigento, il sindaco Ettore Di Ventura e l’assessore all’ambiente Umberto Palermo, anche Gianni Mirabile di Sea e Giancarlo Alongi di Iseda, i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil, una rappresentanza degli operatori ecologici. “Da ieri mattina- ha aggiunto il sindaco di Canicattì Ettore Di Ventura- è ripresa la raccolta dell’umido in città. Per quanto riguarda i pagamenti alle imprese nei prossimi giorni salderemo Ottobre 2018 del quale avevamo versato soltanto il 30% mentre abbiamo già versato giugno. In questo modo già lunedì i lavoratori avranno saldate le loro spettanze arretrate. L’incontro di stasera- conclude Ettore Di Ventura- è servito anche a fare chiarezza sul servizio di raccolta in città, dagli incivili che continuano a sporcare alla mancanza dei servizi attivati dalla Rti come le isole ecologiche. Ci rivedremo in settimana per continuare la discussione”. ” Se le imprese- conclude Gianni Mirabile di Sea- ricevono pagamenti puntuali da parte dell’ente pagano con regolarità gli operai. La situazione è stata risolta ed il servizio è ripreso con l’impegno che le parti interessate tornino ad incontrarsi per definire l’intera questione”

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su