Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, falsi componenti del comitato chiedono soldi per la festa della Madonna del Carmine. Il parroco: si tratta di una truffa

Canicattì, falsi componenti del comitato chiedono soldi per la festa della Madonna del Carmine. Il parroco: si tratta di una truffa

Oggi è la festa liturgica della Madonna del Carmine e presso l’omonima rettoria guidata dall’anziano sacerdote don Mimì Di Naro si svolgeranno le celebrazioni in chiesa che culmineranno sabato e domenica con la processione del simulacro della Vergine. Quest’anno però la festa della Madonna del Carmelo è stata caratterizzata da uno spiacevole episodio. Infatti, qualcuno spacciandosi per componente del comitato organizzatore dei festeggiamenti gira per le case dei cittadini chiedendo loro un contributo per la festa. “Non date soldi a nessuno- ha detto ieri don Mimì Di Naro 93 anni compiuti da poco- non vi è nessun comitato organizzatore dei festeggiamenti della Madonna del Carmine e nessuno è abilitato ad organizzare raccolte. Diffidate da questa gente- ha concluso il sacerdote. Chi volesse fare una offerta potrà farlo tranquillamente in chiesa durante le funzioni religiose che sono state organizzate per celebrare la Vergine del Carmelo. Il resto è tutta una truffa ad opera di qualche imbroglione che si approfitta della generosità della gente che a Canicattì è molto devota nei confronti della Madonna del Carmine”. Dell’episodio e di quanto si sta registrando in città sono state informate le forze dell’ordine per cercare di risalire agli autori di questa raccolta non autorizzata da nessuno.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su