Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Inchiesta antidroga “Piazza Pulita, nelle carte i nomi di una trentina di consumatori. Quasi tutti minori

Inchiesta antidroga “Piazza Pulita, nelle carte i nomi di una trentina di consumatori. Quasi tutti minori

Una trentina di consumatori. Con tanto di nome e cognome. Tutti inseriti nelle carte dell’operazione antidroga “Piazza Pulita”, condotta dai carabinieri della Stazione di Agrigento, con il coordinamento del pubblico ministero Alessandra Russo. L’ordinanza è stata firmata dal Gip del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco. Coinvolti complessivamente 8 stranieri (6 gambiani, un senegalese e un nigeriano) e una agrigentina, sei dei quali rinchiusi in carcere.

Minorenni, di 16 e 17 anni, ma anche tanti adulti. Ci sono figli di operai, di commercianti, e di impiegati. C’è il nipote di un noto esponente politico agrigentino. E poi alcune decine di studenti, diversi liceali. Tutti a comprare hashish e marijuana, alcuni dei quali, anche a cadenza giornaliera.

Lo smercio maggiore è stato accertato a valle della via Atenea, nelle vie Gallo, Bagli, Boccerie e Vallicaldi. Il giro di affari complessivo registrato nel corso dell’intera operazione, avviato nell’ottobre scorso e fino alla settimana passata, è stato stimato in oltre 150 mila euro. Il guadagno medio era di oltre 600 euro al giorno.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su