Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Porto Empedocle, bruciata l’autovettura di un operaio

Porto Empedocle, bruciata l’autovettura di un operaio

Un incendio di quasi certa natura dolosa, ha deevastato un’autovettura di proprietà di un operaio. Ad indagare i carabinieri della Stazione di Porto Empedocle, collaborati dagli esperti del Nucleo investigazioni scientifiche dell’Arma. Le fiamme hanno avvolto una Fiat Punto, parcheggiata in via Mangiauomini, nel centro abitato della città marinara. La vettura appartiene ad un trentatreenne di nazionalità rumena, da tempo domiciliato a Porto Empedocle.

La richiesta d’intervento è partita a notte fonda da alcuni residenti della zona. A scongiurare il peggio sono stati i vigili del fuoco. Completata l’opera di spegnimento i pompieri e i militari dell’Arma, hanno cercato le tracce per risalire alle cause del rogo. Non sarebbero state rinvenute tracce di liquido infiammabile, né altri elementi per confermare il dolo. Si ipotizza lo stesso la mano criminale di un ignoto piromane. Anche se in mancanze di certezze resta in piedi la pista del fatto accidentale.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su