Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Raffadali, frequentati da pregiudicati. La polizia chiude due locali

Raffadali, frequentati da pregiudicati. La polizia chiude due locali

Per “motivi di ordine e sicurezza pubblica”, due locali di Raffadali, sono stati chiusi con provvedimento del questore di Agrigento, Maurizio Auriemma. I provvedimenti di sospensione dell’attività lavorativa, per la durata di quindici giorni, sono stati notificati dalla polizia di Stato, ai titolari dei due esercizi pubblici, di somministrazione di alimenti e bevande.

Il provvedimento, adottato dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Agrigento, è stato emesso a seguito di ripetute segnalazioni, adeguatamente riscontrate dagli agenti, nelle quali, si risultavano frequentati da soggetti pregiudicati. E’ stato accertato essere abituali luoghi di ritrovo di soggetti controindicati, e sono stati teatro nei mesi scorsi, di litigi e risse.

Il Questore ha la titolarità della competenza di sospendere, ovvero revocare la licenza di un pubblico esercizio, nel quale siano avvenuti gravi disordini o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico o per la sicurezza dei cittadini.

La ratio della norma mira a tutelare la sicurezza e l’incolumità della collettività in special modo giovanile, mesa a rischio dalla presenza di soggetti pregiudicati gravitanti nel mondo dello spaccio degli stupefacenti creando disturbo alla normale convivenza civile.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su