Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Spinse giù per la scale ex fidanzata del figlio. Vittima si costituisce parte civile

Spinse giù per la scale ex fidanzata del figlio. Vittima si costituisce parte civile

Il Gup del Tribunale di Agrigento Luisa Turco ha ammesso quale parte civile la ventisettenne agrigentina Jessica Maria Indelicato, al processo che si sta celebrando a carico dell’ex suocero Calogero Volpe, 54 anni, di Agrigento.

La vicenda risale al gennaio 2017, dopo la fine della storia d’amore tra la ragazza, e Alfonso Volpe, agente di polizia, figlio dell’imputato. Il 54enne avrebbe spinto giù per la scale l’ex nuora, provocandole delle lesioni, giudicate guaribili in complessivi 74 giorni, per farla allontanare dalla propria abitazione.

La ragazza, che secondo la ricostruzione degli inquirenti non fu soccorsa, ma venne trasportata in ospedale dalla propria famiglia, dopo essere quasi svenuta.

Sulla vicenda c’è un ulteriore procedimento, e riguarda la posizione del fratello di Jessica Indelicato, il quale appresa la notizia del ferimento della ragazza, si presentò sotto l’abitazione dell’ex suocero della sorella, armato di un bastone.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su