Tu sei qui
Home > Attualità > Ribera: convenzione con la società Think Green per la raccolta delle batterie esauste al piombo

Ribera: convenzione con la società Think Green per la raccolta delle batterie esauste al piombo

La città di Ribera e il suo territorio saranno più puliti e più sani perché le batterie delle auto e dei mezzi, oggi sparse nell’ambiente, saranno ritirate da una ditta agrigentina che si occuperà dello smaltimento. Difatti, è stata sottoscritta nei giorni scorsi una apposita convenzione tra “Riberambiente”, la società del comune riberese che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani, e la società favarese “Think Green” che ha il compito di raccogliere e di provvedere al riciclo delle batterie esauste al piombo.
L’accordo raggiunto prevede che le batterie, comprese quelle che gli utenti potranno conferire all’isola ecologica riberese di contrada “Scirinda”, dovranno essere ritirate e messe in riserva come rifiuti speciali pericolosi per evitare il possibile inquinamento dell’ambiente, specie quando cittadini incauti le abbandonano per strada e spesso nelle periferie urbane e quando sarebbe stato più facile affidarle al proprio elettrauto di fiducia.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su