Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento montana > “Lia Pasqualino Noto. L’artista che sfidò il suo tempo”, il 10 agosto la presentazione nell’Agrigentino

“Lia Pasqualino Noto. L’artista che sfidò il suo tempo”, il 10 agosto la presentazione nell’Agrigentino

Venerdì 10 agosto alle 19:00 presso Piazza San Giordano Ansalone, a Santo Stefano Quisquina, si terrà la presentazione del libro di Luisa Maria Leto “Lia Pasqualino Noto. L’artista che sfidò il suo tempo” (Navarra editore, 2018). Con l’autrice saranno presenti il pittore Alfonso Leto e Francesco Flaccovio, storico editore palermitano.

Il libro ripercorre la vita sia pubblica che privata dell’artista siciliana: la costituzione del Gruppo dei Quattro con Guttuso, Franchina e Barbera, la nascita della Mediterranea – la prima galleria d’arte privata di Palermo – la mostra del ’37 “Sessanta artisti italiani” che porta in città le opere dei più grandi artisti italiani del Novecento. Poi la guerra che la vede mettere da parte gli avvenimenti culturali e sostenere le vittime del fascismo, ospitando nella clinica della sua famiglia ebrei e anarchici, la cui storia questo libro vuole riportare alla luce. Durante gli anni della guerra l’artista si rende conto di avere ottenuto il massimo successo cui una donna può aspirare in quel momento storico, per questo motivo sfida le convenzioni sociali e, con la collaborazione del marito, si crea un’identità maschile, firmandosi semplicemente Pasqualino Noto e raggiungendo risultati insperati. Cessato l’inganno, dopo molti anni di silenzio, nell’ultimo ventennio della sua vita l’artista torna ad esporre le sue opere.  L’opera è corredata da lettere selezionate dal carteggio dell’artista, che mantenne per tutta la vita un ricco scambio epistolare con i maggiori artisti italiani del Novecento, quali ad esempio Guttuso, Orfeo Tamburi e Gino Severini.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su