Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, ritardi nello sgombero degli alloggi occupati abusivamente Procura apre inchiesta

Canicattì, ritardi nello sgombero degli alloggi occupati abusivamente Procura apre inchiesta

La Guardia di Finanza su ordine della Procura della Repubblica di Agrigento ha acquisito presso il comune di Canicattì tutta la documentazione che riguarda lo sgombero di 5 alloggi popolari occupati abusivamente che si trovano in contrada “Reda”. Alla base dell’indagine il mancato sgombero degli stessi dopo che ormai dal 2015 vi è una ordinanza emessa dal commissario che era stato nominato dalla Regione il quale aveva intimato al comune di liberare gli appartamenti. Intanto, sembra imminente addirittura si parla della prossima settimana, che il comune dia il via libera agli sgomberi dopo che gli alloggi sono occupati in maniera illegittima ormai dal 2014.

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su