Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, via libera dell’Aula alle direttive generali per la revisione del PRG

Canicattì, via libera dell’Aula alle direttive generali per la revisione del PRG

Il consiglio comunale di Canicattì ha approvato all’unanimità le direttive generali della revisione del PRG. L’Aula ha dato l’ok a due emendamenti. Uno, con primo firmatario Diego Aprile, per aumentare le zone verdi della città tenendo conto delle esigenze dei diversamente abili e l’altro, presentato da Angelo Cuva, che pone l’attenzione sulla mobilità sostenibile e sulla necessità di adottare un nuovo Piano Urbano del Traffico che possa integrarsi perfettamente con il futuro PRG.

“E’ stato bello rilevare – ha commentato il consigliere Aprile – l’impegno e la dedizione di tutti i consiglieri in tutto l’iter amministrativo conclusosi, ieri sera, nel Consiglio comunale di Canicatti, con l’approvazione all’unanimità delle Direttive Generali per la revisione generale del PRG”.

“Questo è il primo passo del lungo iter – ha aggiunto il collega Cuva – che successivamente porterà all’adozione del più importante strumento urbanistico  e non solo per una comunità.
Nel corso della discussione sono stati”.

Prima dell’inizio dei lavori l’assemblea ha osservato in minuto di silenzio in omaggio dell’ex sindaco Antonio Scrimali, scomparso il 14 settembre scorso.

Il consiglio comunale di Canicattì ha approvato all’unanimità le direttive generali della revisione del PRG. L’Aula ha dato l’ok a due emendamenti. Uno, con primo firmatario Diego Aprile, per aumentare le zone verdi della città tenendo conto delle esigenze dei diversamente abili e l’altro, presentato da Angelo Cuva, che pone l’attenzione sulla mobilità sostenibile e sulla necessità di adottare un nuovo Piano Urbano del Traffico che possa integrarsi perfettamente con il futuro PRG.

“E’ stato bello rilevare – ha commentato il consigliere Aprile – l’impegno e la dedizione di tutti i consiglieri in tutto l’iter amministrativo conclusosi, ieri sera, nel Consiglio comunale di Canicatti, con l’approvazione all’unanimità delle Direttive Generali per la revisione generale del PRG”.

“Questo è il primo passo del lungo iter – ha aggiunto il collega Cuva – che successivamente porterà all’adozione del più importante strumento urbanistico  e non solo per una comunità.
Nel corso della discussione sono stati”.

Prima dell’inizio dei lavori l’assemblea ha osservato in minuto di silenzio in omaggio dell’ex sindaco Antonio Scrimali, scomparso il 14 settembre scorso.

Intanto, domani si torna in aula. Il presidente Alberto Tedesco ha convocato la riunione con carattere d’urgenza.  All’ordine del giorno la revisione straordinaria delle partecipazioni, ricognizione delle partecipazioni possedute e individuazione partecipazione da alienare. La seduta inizierà alle 20.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su