Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Nuovo Spazio Espositivo nel centro storico ad Agrigento

Nuovo Spazio Espositivo nel centro storico ad Agrigento

di Elio Di Bella

Nasce ad Agrigento un nuovo spazio espositivo. Su iniziativa dell’amministrazione comunale  il locale semi-ipogeico che si affaccia sul chiostro dell’ex convento di San Domenico ospiterà lo spazio espositivo “Santa Sofia”.

In tale sito infatti sorgeva la Chiesa di Santa Sofia.

Lo storico Settimio Biondi nel presentare il nuovo spazio culturale, sottolinea che la Chiesa di Santa Sofia   “era sede dell’antica omonima confraternita, ricostituita ai primi dell’Ottocento e destinata poi a scomparire definitivamente qualche decennio dopo”.

Probabilmente il luogo costituiva la base della chiesa o di un locale sottostante In tali locali   “una volta sconsacrati e declassati e venuti in possesso del Comune, trovò sede il primo teatro di Girgenti storicamente documentato; quello gestito dalla famiglia dei Bonfiglio. Da questa esperienza partì poi il progetto di dotare la città di un teatro degno quale quello attuale” aggiunge Biondi.

In comunicato del Sindaco si sottolinea che “ci sono voluti tre mesi di intenso lavoro per riuscire a liberare quello spazio dimenticato e oggi, finalmente, quel luogo suggestivo e un po’ misterioso è tornato ad essere fruibile”.   L’accesso alolo spazio espositivo sarà a fianco dello storico teatro Luigi Pirandello, dove    è stato aperto un varco che consentirà l’utilizzo di un locale attiguo, anch’esso per lungo tempo in disuso.

“Uno spazio antico e suggestivo – ha spiegato il sindaco Lillo Firetto – inspiegabilmente oltraggiato. Un recupero di bellezza!”.

Lo spazio verrà inaugurato a fine mese con le    installazioni artistiche dello scultore Giuseppe Agnello in una esposizione d’arte contemporanea .

“Dunque d’ora in avanti ci sarà un motivo in più per visitare il palazzo San Domenico con il suo storico teatro Luigi Pirandello e la mini galleria d’arte che sta sorgendo nel nuovo ingresso agli uffici; quest’ultima grazie alle donazioni di diverse opere di artisti conosciuti a livello internazionale”, conclude il comunicato dell’amministrazione agrigentina

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su