Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Mafia, processo “Icaro”. Chieste altre sei condanne

Mafia, processo “Icaro”. Chieste altre sei condanne

I Pubblici Ministeri della Dda di Palermo hanno chiesto altre sei condanne nell’ambito del processo “Icaro”. Richieste che si vanno ad aggiungere alle altre dieci emesse precedentemente. Le pena maggiore, ben 28 anni, è stata chiesta per Antonino Iacono, 62 anni, detto “u giardinisi”, ritenuto il capo della famiglia mafiosa di Agrigento, e Francesco Messina, 59 anni, a cui sarebbe stata affidata la consorteria di Porto Empedocle.

Queste le altre richieste avanzate dai Pm della Dda: 12 anni per Giuseppe Picillo, 54 anni di Favara, accusato di associazione mafiosa e di essere al servizio di Iacono; 9 anni per Gioacchino Iacono, 37 anni, figlio di Antonino; 9 anni per Giuseppe Lo Pilato, 45 anni, genero di Antonino Iacono; 9 anni per Mauro Capizzi, 48 anni.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su