Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Sommatino, Infuso ringrazia chi gli è stato vicino dopo l’intimidazione

Sommatino, Infuso ringrazia chi gli è stato vicino dopo l’intimidazione

infuso“A nome mio e di tutta la mia famiglia, volevo formulare un ringraziamento a tutti coloro che in questi giorni ci sono stati vicini esternandoci la loro solidarietà e condannando il vile gesto che ci ha visti vittime”. Gianluca Infuso, coordinatore di Forza Italia di Sommatino, ringrazia quanti gli hanno manifestato solidarietà per l’atto intimidatorio di cui è stato vittima.

“Un ringraziamento speciale ai vigili del fuoco (distaccamento di Mazzarino) – scrive Infuso – che oltre la professionalità hanno dimostrato molta educazione e umiltà, alla locale stazione dei Carabinieri, alle migliaia di persone di ogni ordine e grado, associazioni, sindacati e tutto il mondo politico e religioso. Per noi, quello che è successo rappresenta il nostro personale “11 settembre”, poiché è stato colpito un simbolo della nostra comunità e punto di riferimento per diverse generazioni, ma anche luogo di culto che ha visto madre Esmeralda proferire il verbo di DIO. Bisogna porre fine a quest’era di terrore e orrore, basta a questa sofferenza, che forze dell’ombra hanno astutamente pianificato nei nostri confronti e che sono reiterati nel corso degli anni nei confronti di tanti cittadini ed esponenti politici locali. Sarà che questo è l’alto prezzo che abbiamo pagato per mantenere alta la bandiera della legalità e della libertà”.

E poi condanna: “Questi machiavellici attentati, invece di diminuire, non si sono mai fermati, a dimostrazione del disastro politico che tuttavia esiste e viviamo quotidianamente, sulla nostra pelle, senza dubbio ed in modo chiaro, continua danneggiando enormemente tutti per via della inconsistente politica locale”.

“Purtroppo i fatti dimostrano che non siamo più il paese delle libertà dove ognuno può pronunciarsi – aggiune Infuso – sarà che rivelare la verità ora è punito con questi deplorevoli gesti figli della codardia. Questi vili atti sono un’aggressione all’umanità sommatinese, organizzati da entità e organizzazioni che appartengono alle forze del male”.

E poi il coordinatore di Forza Italia s’interroga: “La mia domanda è: fino a che punto sopporteremo tanta perversione mentre il paese guarda impassibile aspettando che le forze dell’ombra continuano soffocando e soggiogando con la sua inarrestabile azione terroristica di sempre?”

“L’obbiettivo politico – sottolinea – deve essere quello di risvegliare le coscienze, bisogna creare un ambiente dove si usa il dialogo, la comprensione, la comunicazione sincera, un ambiente ameno dove si vive per trovare quiete insieme a un habitat di concordia e pace interiore, felicità, armonia benessere. Bisogna fare uno sforzo per finirla con le malizie e sfiducie, per questo ora più che mai è il momento di fare qualcosa per la nostra evoluzione, è il momento di essere responsabili e fare la nostra parte, di uscire dalla codardia e farci sentire in massa per tutti i forti abusi, benché sarà difficile al momento, dopo questa battaglia alla fine i benefici saranno per tutti, soprattutto per chi cerca la libertà della propria economia, salute e benessere, solo cosi arriveremo ad unirci fermamente in maniera sincera e onestà. Arriverà il momento in cui dovremo rendere conto alla gran legge universale e spirituale. Potremo dire con totale pienezza di avere la coscienza tranquilla e che abbiamo fatto tutto l’impossibile per essere giusti, sinceri, esatti e corretti e che mai ci siamo lasciati sfruttare dall’infamia, menzogna e corruzione. Spero che questi nobili propositi vengano appresi e applicati da tutti, solo cosi trionferemo. A protezione delle nostre famiglie, non bisogna nascondersi ma affrontare la realtà, non bisogna restare impavidi come sempre aspettando che tutto si risolva da sé, bisogna agire per modificare il karma mettendo buone cause e ricevere migliori effetti. La battaglia per la pace, la legalità e la libertà – conclude Gianluca Infuso – continua più forte che mai”.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su