Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Sommatino - Delia > Delia, mattinata di fuoco. Distrutti dieci ettari di terreno

Delia, mattinata di fuoco. Distrutti dieci ettari di terreno

IMG-20160712-WA0034Duplice incendio stamattina a Delia che ha distrutto dieci ettari tra alboreto, oliveto e stoppie. A fornirci i dati e il bilancio di questa mattinata di fuoco Angelo Ferrara, Vincenzo Pillitteri e Maurice Anzalone, i tre componenti della SAB 1 – squadra D (postazione S. Elia) del Corpo Forestale che hanno operato insieme ai sei colleghi della SAB 2 (postazione Furiana) e grazie all’ausilio dell’autobotte dell’Ispettorato.
Una decina di uomini hanno lavorato per quattro – cinque ore, utilizzando 5.000 litri di acqua, per spegnere le fiamme, limitare i danni alla vegetazione ma soprattutto mettere in sicurezza le abitazioni rurali lambite dalle fiamme e gli automobilisti. Infatti il primo incendio, quello più “importante” si è sviluppato alle spalle del Castello dei Normanni, nei pressi della SS190. Gli uomini della Forestale hanno anche veicolato il traffico mettendo in sicurezza gli automobilisti. Infatti a lungo la visibilità è stata quasi nulla a causa di una coltre densa di fumo nero che si è levata perché sono andati in fiamme degli pneumatici.
L’altro incendio, di minore entità, si è sviluppato non distante e cioè lungo l’arteria che dal campo sportivo conduce sempre sulla SS190 a metà strada tra Delia e Canicattì.

Galleria

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su