Tu sei qui
Home > Sport > Calcio. I risultati del weekend. Tanti i verdetti scritti tra Eccellenza e Terza Categoria

Calcio. I risultati del weekend. Tanti i verdetti scritti tra Eccellenza e Terza Categoria

calcioSi avvicina la fine dei campionati e tra Eccellenza e Terza Categoria vengono scritti diversi verdetti, come la Promozione della Nissa o il quadro definitivo in Seconda Categoria. Ma scopriamo tutto nel consueto appuntamento del lunedì mattina.

Loading...

ECCELLENZA

Il Gela Calcio batte 3 – 0 la Polisportiva Castelbuono e prepara la festa promozione, infatti a due giornate dal termine il vantaggio sulla Sancataldese è di cinque punti. Una Sancataldese che ha vinto 0 – 4 a Racalmuto contro la Libertas ormai retrocessa da settimane. Serrata la lotta per evitare la retrocessione o i playout con la Pro Favara che ha vinto 0 – 1 sul campo del Campofranco e  rimane appaiata al penultimo posto con il Cus Palermo che ha vinto con lo stesso risultato a Mussomeli. Le due squadre agganciano a 27 punti il Raffadali, sconfitti 2 – 0 dal Parmonval. Le tre squadre cercheranno di evitare il penultimo posto che vorrebbe dire retrocessione diretta. Nonostante il 2 – 1 sull’Alba Alcamo il Kamarat è ormai certo di dover lottare nei playout dove oggi sarebbe impegnato anche il Campofranco mentre il Mussomeli, con un punto di vantaggio, sarebbe salvo.

PROMOZIONE

La Nissa torna in Eccellenza grazie al 2 – 2 casalingo contro l’Atletico Gela che si era portato avanti di due gol prima che la doppietta di Rosario Genova desse il là alla festa nissena. Scivolone casalingo del Licata Calcio fermato sull’1 – 1 dal Casteltermini che riapre la lotta per il secondo posto con il Canicattì che, grazie al 4 – 1 contro il Comiso, si è portato a un solo punto. Grande lotta nelle parti bassi con la Polisportiva Palma che con 19 punti sembra ormai spacciata visto il ritardo di quattro punti dal Casteltermini, penultimo a 23 punti. A quota 25 il Comiso con le due squadre che si giocherebbero la salvezza nello spareggio mentre sarebbero salve Marina di Ragusa a 26 punti, Aragona (nonostante la sconfitta a Santa Croce Camerina), Atletico Caltanissetta (27 punti per entrambe) e Macchitella Gela (29) che si sono affrontate in una partita che ha visto la vittoria dei gelesi per 2 – 0. Preziosa vittoria e salvezza quasi certa per il Ravanusa con cinque punti di vantaggio a 180′ dalla fine.

PRIMA CATEGORIA

Cambia la testa della classifica nel girone A a due artite dalla fine con la Polsiposrtiva Calcio Salemi sconfitta incredibilmente 3 – 1 a Marsala e che quindi cede il passo alla Polisportiva Cianciana, che ha battuto 1 – 0 il Fulgatore. A due punti di distanza proprio il Salemi e l’Atletico Ribera (3 – 0 contro la Nuova Polisportiva Golfo). Giornata importante anche per lo Sciacca che vincendo 0 – 1 a Balestrate aggancia al quinto posto il Cinque Torri Trapani.

Nel girone H, dove il Geraci è stato promosso, Real Suttano e Serradifalco rimangono al secondo e terzo posto. Il Real Suttano ha pareggiato 1  1 contro l’Enna mentre i falchetti hanno battuto 2 – 1 proprio il Geraci. La Chiaramontana Mussomeli vince 1 – 2 a Petralia Soprana e riaccende le speranze di evitare il playout grazie al pareggio dello Spartacus che la precede di tre punti.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria campionato finito e verdetti definitivi. L’Empedoclina sale in Prima mentre ai playoff vanno Vallelunga, Armerina, Fabaria e Sommatinese Calcio. Praticamente era tutto stabilito tranne il quinto posto con il Sommatino che, vincendo 0 – 3 a Piazza Armerina grazie alla doppietta di Parrinello e al gol di Sammarco, ha tenuto a distanza il Grotte. Retrocessione per il Virtus Bivona.

TERZA CATEGORIA

6 – 0 tennistico del River Platani in casa de La T. A. N. A. Fc con la capolista che rimane a + 5 sul Gemini Calcio che vince 0 – 1 a S. Angelo Muxaro, quarta forza del campionato, e a + 6 sul Montallegro che si è imposto 2 – 0 sull’Atletico Licata, sesto. Al quinto posto troviamo invece l’A. D. Campobello che ha perso 4 – 3 a Joppolo  e, pur non approfittando della sconfitta del Muxar, mantiene gli otto punti di vantaggio sulla sesta consolidando la corsa ai playoff. Da segnalare la vittoria 1 – 0 del Calamonaci sulla Quisquinense Santa Rosalia.

Nel girone nisseno, a novanta minuti dalla fine del campionato, Riesi e Olimpica San Cataldo si contendono la vittoria. Le due squadre, grazie alle vittorie contro Amatori Gela (2 – 4) e Nuova Pro Nissa (5 – 1), rimangono separate da un solo punto mentre si chiama fuori dai giochi il Gear Sport sconfitto 2 – 1 dal Città di Niscemi, quinto. Al quarto posto il Sicilianamente che ha vinto 2 – 1 contro il Niscemi mentre l’Accademia Mazzarinese ha schiantato 7 – 1 il Marianopoli.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su