Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Racalmuto, furto nella scuola media. Domani mobilitazione cittadina

Racalmuto, furto nella scuola media. Domani mobilitazione cittadina

scuola media racalmutoLadri in azione, la notte scorsa, nella scuola media “Pietro D’Asaro” di Racalmuto. Portati via sette video proiettori, mixer, microfoni.

Loading...

Dura la posizione del sindaco Emilio Messana, che condanna l’episodio. “Due raid in poco meno di un mese, per negare ai nostri ragazzi il diritto e il piacere dell’apprendimento moderno, interattivo, multimediale. Sono stato a scuola stamattina, la dirigente Rosa Pia Raimondi mi ha accompagnato per le aule con le lavagne luminose danneggiate, spente e monche. L’assessore Carmela Matteliano aveva già individuato le risorse per rimediare al furto dei primi video proiettori; adesso lo sforzo per riaccendere le lavagne luminose si moltiplica – aggiunge Messana – Violare una scuola provoca un enorme danno sociale, turba la serenità dei ragazzi, profana i luoghi dedicati alla loro educazione, alla conoscenza, al divertimento”.

emilio messana sindaco racalmutoDomani mobilitazione cittadina contro l’illegalità e in nome dei diritti dei ragazzi. “L’idea della scuola di promuovere una manifestazione è quella giusta – spiega il capo della giunta comunale – Occorre reagire, tutti insieme, protestare l’indignazione della comunità e mobilitarsi per proteggere le nostre istituzioni. Serve da monito per i delinquenti e i balordi e per nutrire nei nostri ragazzi il sentimento di legalità e di rispetto dei beni pubblici”.

Appuntamento alle 11, davanti all’istituto. “Partiremo in corteo domani martedì 1 marzo, dalla Scuola Media “Pietro D’Asaro” – comunica il sindaco di Racalmuto – percorreremo la Via Filippo Villa, la Via Leonardo Sciascia, attraverseremo il corso e ci fermeremo al Municipio”.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su