Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Contrasto alla pesca abusiva del novellame. Tre denunciati

Contrasto alla pesca abusiva del novellame. Tre denunciati

barca - pesca abusivaLa Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle ha condotto, insieme all’Ufficio Circondariale Marittimo di Sciacca, un’operazione complessa di contrasto alla pesca del novellame nel litorale tra Eraclea Minoa e Bovo Marina.

Nello specchio acqueo antistante Bovo Marina è stata intercettata un’unità intenta alla pesca abusiva. L’imbarcazione, con tre persone a bordo, è stata scortata a Porto Empedocle dove personale della Guardia Costiera è stato impegnato in banchina fino a tarda notte (con l’ausilio di pattuglie della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri) per completare i relativi accertamenti. I controlli hanno consentito di determinare l’irregolare posizione dell’imbarcazione che è risultata priva di licenza di pesca, di abilitazione alla navigazione, di ogni altro documento di bordo, di regolare equipaggio (munito dei previsti titoli professionali) e di dotazioni di sicurezza, in quanto posta in disarmo – e pertanto non idonea alla navigazione – dal 16 agosto 2010. A bordo è stata recuperata una rete da posta di alcune centinaia di metri, subito sequestrata dai militari. Ulteriori verifiche hanno consentito di accertare la presenza di una falla nello scafo, con potenziale pericolo per la sicurezza, la tutela della pubblica incolumità e la salvaguardia ambientale: anche l’imbarcazione è stata posta sotto sequestro e depositata all’interno di apposita area recintata. A carico del proprietario (D.F., 27enne residente a P. Empedocle) e delle altre due persone a bordo (il padre G.F., di 54 anni, ed il fratello F.F., di 30 anni) è stata inoltrata all’Autorità Giudiziaria notizia di reato per violazione delle norme in tema di sicurezza della navigazione e impiego di unità priva dei requisiti di navigabilità. Ai trasgressori sono state inoltre elevate diverse sanzioni pecuniarie, sia per esercizio della pesca senza la prescritta licenza che per le numerose irregolarità amministrative riscontrate, per un ammontare complessivo pari a 8.129 €.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su