Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Concorso di poesia del Parnaso. Tutti i vincitori

Concorso di poesia del Parnaso. Tutti i vincitori

concorso parnaso (1)Canicattì. Teatro sociale pieno e grande successo per la prima edizione del concorso di poesia intitolato al Parnaso e al professore Angelo La Vecchia.

Commosso il ricordo del padre da parte di Gero La Vecchia che si è augurato che il teatro sociale possa essere intitolato al padre.

Ad aprire la manifestazione la lettura del testo di “Sciatu di l’arma mia” scritto proprio da Angelo La Vecchia sulle note Gioacchino Migliore suonate da Aldo Cammalleri a cui ha fatto seguito una reinterpretazione del pezzo fatta da Piera Lo Leggio.

A leggere le poesie Serena Bonsangue, Luisa Lo Verme, Claudia Cammilleri e Lillo Zarbo.

Ma ecco le poesie premiate e segnalate.

Sezione “PREMIO ANGELO LA VECCHIA” – sezione Principale:
Poesia vincitrice: “Ad un palmo dal tuo cuore” di Roberto Festa
Menzione d’oro: “Me patri si cunfunni” di Giuseppe Bellanca e “Popoli” di Salvatore Treppiedi

La commissione di giuria era formata da: Maria Grazia Gugino Alaimo,  Marilù Calderaro, Totò Campagna, Riccardo La Vecchia, Alfonso Messina e Domenico Turco. La selezione finale è stata valutata da una “supergiuria” formata da: Gianfranco Jannuzzo, Marzio Lauricella, Gaetano Cipolla e Ottavio Rossani.

Sezione “Comunicazione e stampa”.
Poesia vincitrice: “Madama Speranza” di Ema Angelisi
Menzione d’oro: “L’umile” di Cetty Cannatella e “Donne violate” di Simona Donati.

La commissione di giuria era così composta: Pino Barbara ,Alessia Castagna, Angela Ghiani, Umberto Ruggiero, Davide Sardo, Cesare Sciabbarrà e Carmelo Vella.

Sezione “Diversità linguistiche locali”
Poesia Vincitrice: “Chiantu di patri” di Orazio Minnella
Menzione d’oro “A me fiola” di Ornella Fiorini e “Cercanno ‘nsogno” di Enio Orsuni

Carmelo Asaro, Giuseppe Lauricella e Giuseppe Caruso i commissari di giuria.

Sezione “Il Parnaso International”:
poesia vincitrice: “Amo tanto le grandi città” di Marina Akmedova
Menzione d’oro: “Squarci di cielo” di Louisa Calio e “Come uno sguardo di Spataru Liliana

Commissione di Giuria: Giuseppe Arcadipane , Liliana Fadda, Maria Rosa Cupani,  Denisa Cirjoi,  Chiara Tiranno,  Narine Gevondyan.

Menzioni speciali:
Menzione speciale “Avv. Giuseppe Alaimo” alla poesia “E il Mandorlo fiorì” di mons. Vincenzo Restivo (fuori concorso)
Menzione speciale “prof. Giuseppe Jannuzzo” alla poesia “Scuma di mari” di Giovanna Cannata
Menzione speciale “prof. Giuseppe Giardina” alla poesia “Amuri Pazzu” di Rosaria Carbone.

Per la sezione “Parnaso” affidata ai “mi piace” i risultati, già noti, sono i seguenti:
Gianni Montalbano con 2149; Mariano Ciarletta 1415; Edoardo Adamuccio1356.

Diversi i contributi in video di poeti premiati che non potevano essere presenti quali Ornella Fiorini con una toccante poesia in dialetto Mantovano – Ostigliese e Marina Akmedova che dal Daghestan ha emozionato tutti con i suoi saluti e la personale lettura della poesia nella sua lingua russa.

Applaudito ed emozionato il maestro Marzio Lauricella, cantante lirico che ha proclamato la poesia vincitrice del Premio Angelo La Vecchia e si è messo a disposizione per organizzare un evento proprio al teatro Sociale.

Saluti in video anche da Gianfranco Jannuzzo che ha letto una poesia del padre prof. Giuseppe Jannuzzo e ha fatto i complimenti a tutti i partecipanti e dai bloggers Angela Ghiani, che dalla Sardegna gestisce un blog amatoriale di recensioni letterarie “Libri che passione”, e Umberto Ruggiero che cura il blog “Puglia in poesia”.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su