Tu sei qui
Home > Politica > La regione disconosce la facoltà di medicina romena di Enna

La regione disconosce la facoltà di medicina romena di Enna

gucciardi baldo regione assessore medicinaAnche l’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, scarica il “fondo Proserpina Srl”, l’ente promotore della facoltà di Medicina e Professioni mediche dell’università romena ad Enna e di conseguenza il suo patron, Vladimiro Crisafulli, ex parlamentare Pd. “Quanto alla vicenda relativa all’attivazione di corsi di Laurea in ambito medico sanitario ad Enna – recita una nota dell’assessore – si evidenzia che, come subito comunicato dal presidente della Regione in riscontro alla diffida del Miur, la convenzione, stipulata in data 28 agosto 2015 tra questo Assessorato alla Salute, l’Assessorato dell’Istruzione e della Formazione professionale, l’Università Kore di Enna e la Fondazione Proserpina, non può spiegare effetto alcuno con riferimento a programmi formativi per i quali non sono intervenuti i necessari atti, autorizzativi, di assenso da parte dello Stato che, anzi, nel caso in esame ha espressamente disconosciuto le relative attività”.

Loading...

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su