WhatsApp sta preparando importanti cambiamenti. Beneficerai di Android

WhatsApp introdurrà presto alcune importanti modifiche all’app mobile. Ci sarà più ordine e la comunicazione sarà più semplice.

WhatsApp sarà presto in grado di contrassegnare le chat come “Preferite” per renderle più facili da trovare nell’elenco delle chat dell’app. Il filtro dovrebbe migliorare notevolmente la comodità di utilizzo dell'app quando è necessario destreggiarsi tra più conversazioni. Inoltre, le impostazioni dell'app includeranno una sezione dedicata ai contatti preferiti.

Conversazioni e contatti preferiti


La possibilità di aggiungere chat ai preferiti è apparsa per la prima volta nella versione browser di Messenger per alcuni tester. Tuttavia, ci sono indicazioni che presto sarà disponibile anche su Android. Alcuni utenti hanno visto il filtro “Preferiti” nell'elenco chat dell'app sul proprio smartphone.


Gli specialisti di WABetaInfo hanno trovato il filtro in WhatsApp Beta 2.4.9.33 per Android. Tuttavia, questa è una funzionalità lato server, quindi non tutti i tester possono utilizzarla. Tuttavia, questa è una prova evidente che il filtro è in vigore. Le conversazioni preferite verranno visualizzate accanto ai gruppi e alle conversazioni non letti.


Conversazioni WhatsApp preferite


Puoi anche aggiungere i contatti ai tuoi preferiti per averli sempre a portata di mano. In precedenza, i tester di WhatsApp potevano vedere una scheda delle impostazioni personalizzate per contrassegnare i contatti come preferiti e disporli nel proprio ordine. Il sistema dei Preferiti sarà quindi completato.


Aspetto: WhatsApp ti semplificherà la vita. Offre più ordine


A fine aprile, inoltre, siamo venuti a conoscenza dell'intenzione di portare il nostro dialer su WhatsApp per Android. Ciò significa che potrai comporre il numero da chiamare direttamente nell'app e senza prima aggiungere il numero di telefono ai tuoi contatti. Chiamare il numero dettato sarà molto più semplice.

READ  YouTube Vanced cessa di esistere! Cosa in cambio?


Fonte immagine: Wesley/Shutterstock, WABetaInfo

Fonte testo: WABetaInfo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto