- Advertisement -spot_img
HomeWorldWall Street Journal: i polacchi aiutano a rompere la censura di Putin...

Wall Street Journal: i polacchi aiutano a rompere la censura di Putin su Internet

- Advertisement -spot_img

  • I programmatori del gruppo Squad303 – il cui nome si riferisce allo Squadron 303 – hanno acquisito circa 20 milioni di numeri di cellulare e quasi 140 milioni di indirizzi email appartenenti a privati ​​e aziende russe.
  • Il sito genera in modo casuale numeri e indirizzi da questi database e consente a chiunque da qualsiasi parte del mondo di inviare loro un messaggio, incluso un messaggio già pronto in russo, esortando le persone a eludere la censura sui media imposta dal presidente russo Vladimir Putin, oltre a rovesciarlo. per lui
  • L’indirizzo del sito web 1920.in è a sua volta un riferimento alla guerra polacco-bolscevica
  • Puoi seguire le informazioni sulla difesa dell’Ucraina 24 ore al giorno sul nostro sito web relazioni dirette
  • Maggiori informazioni importanti possono essere trovate sulla homepage di Onet. Se non vuoi perdere nessuna notizia importante, iscriviti La nostra newsletter

Come ha scritto il Wall Street Journal, dal lancio del sito il 6 marzo, migliaia di persone in tutto il mondo, tra cui molte dagli Stati Uniti, lo hanno utilizzato per inviare milioni di messaggi in lingua russa, filmati di film di guerra o immagini dai media occidentali . Documentare gli attacchi russi alla popolazione civile.

– Il nostro obiettivo era abbattere il muro di censura digitale di Putin e assicurarci che i russi non fossero completamente disconnessi dal mondo e dai fatti di ciò che la Russia sta facendo in Ucraina – ha affermato un programmatore di Squad303, che ha chiesto l’anonimato.

READ  L'Australia accusa la Cina di aver commesso un "atto intimidatorio" dopo aver puntato un laser contro un aereo

Confronta il sito con le attività della Guerra Fredda come Radio Free Europe, finanziata dagli Stati Uniti, che trasmette programmi radiofonici in diverse lingue attraverso la cortina di ferro. Ha detto che quasi 7 milioni di messaggi di testo e 2 milioni di e-mail sono stati inviati attraverso il sito sin dal suo inizio.

READ  Covid-19, autorizzazione mascherine e novità vaccino: aggiornamenti in tempo reale

Come reagiscono i russi?

Il Wall Street Journal riporta che dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina da parte delle forze russe, il Cremlino ha chiuso o censurato tutti i media indipendenti in Russia, nonché l’accesso limitato ai social network occidentali come Twitter, Facebook, Instagram e il nuovo . La legge prevede che chiunque diffonda “notizie false” sulla campagna russa in Ucraina può essere incarcerato fino a 15 anni.

Il WSJ include anche i resoconti delle molte persone che hanno inviato messaggi – di solito diverse centinaia o diverse migliaia – attraverso il sito web. Titan Crawford, 38 anni, di Portland, ha detto di aver inviato 2.000 messaggi. Numeri di cellulare in Russia. La maggior parte del pubblico non ha risposto, altri hanno reagito con parolacce, ma 15 persone hanno iniziato una conversazione.

Dai Correa, 33 anni, di Panama, ha detto di aver inviato 100 e-mail a russi casuali quando ha assistito all’attentato a un ospedale per la maternità a Mariupol. “Ho un bambino di sette mesi e non riuscivo a smettere di piangere quando ho visto che così tanti bambini dovevano scappare dalle bombe”, dice. Dichiara di aver ricevuto 20 risposte. La maggior parte erano aggressivi – uno, scambiato per un americano, scriveva che avrebbero sganciato una bomba atomica sugli Stati Uniti – ma alcuni erano più amichevoli.

READ  L'ambasciata americana a Mosca esorta gli americani a evitare la folla, citando "minacce di attacchi" nelle principali aree urbane

Grazie per essere con noi. Iscriviti alla newsletter di Onet per ricevere i nostri contenuti di maggior valore.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Stay Connected
16,985FansLike
2,458FollowersFollow
61,453SubscribersSubscribe
Must Read
- Advertisement -spot_img
Related News
- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here