UEFA Champions League: ultimo sviluppo Rzeszow Una sensazione! Gigante sconfitto

L’inaugurazione è stata pari all’inizio. A 6:6, la donna turca ha segnato cinque punti di fila e ha preso definitivamente il comando. La gente del posto ha avuto grossi problemi con l’accettazione e ancora più difficili da attaccare, finendo solo 7 titoli su 36 (17% effettivo contro il 54% dei loro concorrenti). Più e più volte i residenti di Rzeszow sono rimasti bloccati in uno stretto blocco della squadra di Istanbul. Le donne turche hanno segnato sette punti con questa componente e solo una seconda in Polonia. La funzione VakifBank è cresciuta rapidamente. I visitatori hanno segnato nello stato 9:13 otto punti consecutivi e il sentimento è terminato.

I giocatori di Rzeszów non erano soddisfatti di una tale svolta degli eventi e stavano facendo un ottimo lavoro nella seconda partita, quando la lotta è scoppiata e il vantaggio è passato di mano in mano. Non sono mancati lunghi scambi, difese strepitose e attacchi strepitosi. Ovviamente, Developres ha migliorato la ricezione, che si è anche tradotta in un gioco offensivo. I giocatori di Rzeszów hanno prevalso un po’ (18:15, 19:17, 23:21). Le donne turche non si sono arrese dopo tre set “a punti” alla fine avevano la palla impostata 24:23.

Noi raccomandiamo: Lasciare la Russia per la Polonia sarebbe una sfida enorme. “Nessuno vuole sdraiarsi. Per paura”

READ  Sveliamo il piano di Michał Probierz. Decisioni importanti dell'ultimo minuto

Non l’hanno usato come gli altri. D’altra parte, i giocatori di Rzeszow hanno fermato la prima occasione. La svedese Isabelle Haack, che ha chiuso il primo set con un solo attacco su sei (17% di efficacia), è stata la più attiva della squadra ospite. Alla fine del set, le donne turche sono balzate a quattro punti di vantaggio e non si sono fatte scappare la vittoria. La squadra di coach Stefan Antiga non si è arresa, si è ispirata al pubblico e ha vinto dall’inizio del quarto set (8:5, 17:13).

Gli ospiti alla fine hanno pareggiato le sconfitte e hanno avuto due palloni per la partita (24:23, 25:24) ma non li hanno sfruttati, e la squadra di coach Stefan Antiga lo ha fatto dopo il pallone del terzo set, che ha portato al tiebreak. . All’inizio era dominato da una squadra di Istanbul, ma gli sviluppatori non si sono arresi nemmeno per un momento, il che ha ridotto le perdite e portato a un finale drammatico in cui i ruoli principali sono stati interpretati da Kara Pajima e Anna Stencil. Il padrone di casa americano, con un attacco efficace, ha colto la prima palla.

Guarda anche: I polacchi subentrano alle competizioni dalla Russia. Salto extra nel fine settimana a Zakopane

Developres BELLA DOLINA Rzeszów – VakifBank Istanbul 3-2 (13:25, 29:27, 19:25, 29:27, 15:13)

Sviluppatori: Wenerska 1, Bajema 20, Jurczyk 4, Honorio 14, Blagojević 17, Stencel 17 e Szczygłowska (Libero), Kalandadze, Rapacz, Bińczycka, Polańska 1.

READ  Maciej Rybus è un agente libero [OFICJALNIE]

Allenatore Stefan Antiga

Banca Vakif: Ozba 2y, Gabi 26, Gunes 10, Haak 31, Bartsch-Hackley 16 Ogbogu 12 oraz Aykac (libero), Gulubay, Boz, Senoglu, Acar (Libero)

Allenatore Giovanni Giditi

I giudici erano: M. Boulanger (Belgio) e il dott. Dobrev (Russia). 4500 spettatori Vendetta a Istanbul 16.03.2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto