TVP World torna in onda. Chi è il nuovo capo del canale?

TVP World, il canale di notizie affiliato al canale in lingua inglese Telewizja Polska, ha ripreso le trasmissioni. La stazione è andata in onda a metà dicembre quando è cambiata la gestione di TVP. Il canale è disponibile sugli operatori polacchi e stranieri (tra cui Sling TV negli Stati Uniti), sui servizi OTT, su Tvpworld.com e nelle app TVP VOD e TVP Go.

TVP World riprende le trasmissioni. “Informare il mondo su ciò che sta accadendo in Polonia”

Secondo l'annuncio dell'emittente, le trasmissioni terrestri riprenderanno anche in Lituania, Estonia e Austria, nonché sul Sesto Complesso in Polonia.

“Il nostro obiettivo principale è informare il mondo su ciò che sta accadendo in Polonia e nell'area circostante dell'Europa centrale e orientale, in particolare nella lotta contro l'Ucraina. Spiegheremo il significato degli eventi riportati e perché sono importanti per il resto del mondo. il mondo.” “, conferma Michal Broniatowski, dal 1 marzo direttore e caporedattore di TVP World.

È inoltre previsto il lancio di servizi di notizie su TVP World in tedesco, russo e ucraino. TVP World è stato lanciato a novembre 2021.

Nuovo capostazione. Fu lui a dare istruzioni su come organizzare il “Maidan in Polonia”

All'inizio di febbraio Jerzy Kaminski è diventato direttore di TVP World, sostituendo Filip Styczynski. Michal Broniatowski dirige la stazione dal 1° marzo.

Michał Broniatowski ha iniziato la sua carriera mediatica nel 1979 in collaborazione con Telewizja Polska, con la quale è stato associato fino alla legge marziale. Negli anni 1985-2000 ha collaborato con l'agenzia di stampa Reuters, prima come corrispondente in Polonia, poi come direttore della filiale polacca della Reuters e dal 1997 come direttore della Reuters in Russia e paesi ex. Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche. Negli anni 1994-2005 Bronatowski è stato direttore e membro del Consiglio di Sorveglianza del Gruppo ITI, e negli anni 2001-2005 è stato anche membro del Consiglio di Sorveglianza di Grupa Onet. Negli anni 2003-2009 è stato vicepresidente dell'agenzia di stampa russa Interfax, dove era responsabile delle attività internazionali della società. Dopo questa esperienza, nel 2009 entra a far parte del Consiglio di Sorveglianza di TVN SA. Nel 2013-2014 ha co-fondato il canale di notizie Espresso TV in Ucraina. Successivamente, fino al 2017, è stato redattore capo dell'edizione polacca del mensile Forbes, e dal 2017 è coordinatore, commentatore e redattore capo del sito Onet Politico.

READ  Wall Street Journal: i polacchi aiutano a rompere la censura di Putin su Internet

Nel gennaio di quest'anno Michal Broniatowski ha iniziato la collaborazione con Interia, dove commenta gli eventi politici più importanti del mondo e spiega il loro impatto sulla Polonia. Collabora anche con il portale Onet.

Nel 2016 Michal Broniatowski ha pubblicato le famose “Istruzioni”, in cui indicava per punti come arrivare al “Maidan in Polonia”. Il coordinatore Politico ha proposto direttamente idee che di fatto destabilizzerebbero il Paese. Le proposte prevedevano, tra l’altro, quanto segue: “occupare un edificio pubblico”.


Leggi anche:
Stanovsky dà uno spettacolo famoso. Si riferisce al passato criminale della star
Leggi anche:
Il giornalista di TVN24 è ora conosciuto su TVP. Si unisce al programma principale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto