Sud Africa. L'autobus è caduto dal ponte. Morirono 45 pellegrini. Solo il bambino di otto anni è sopravvissuto

Un autobus che trasportava pellegrini è caduto da un ponte ed ha preso fuoco sul passo di montagna tra Mokopane e Marken, nella provincia di Limpopo, in Sud Africa. 45 persone sono morte. Solo una bambina di otto anni è sopravvissuta.

La stazione televisiva sudafricana SABC ha riferito che l'incidente è avvenuto a circa 100 chilometri a nord di Pretoria. Il conducente avrebbe perso il controllo del veicolo. L'autobus ha sfondato la barriera, è caduto dal ponte e ha preso fuoco.

45 persone sono morte. All'incidente è sopravvissuta solo la bambina di otto anni, che è stata portata in ospedale.

Il ministro dei Trasporti Sindisio Chikunga, recatosi sul posto, ha espresso le sue condoglianze alle famiglie colpite dal tragico incidente d'autobus.

Ha detto che il governo sudafricano condurrà un'indagine completa sulle cause dell'incidente.

L'autobus che trasportava i pellegrini era diretto da Gaborone in Botswana a Moria vicino a Pietroburgo, dove a Pasqua si svolge il più grande raduno di cristiani provenienti da tutta l'Africa. Moria è la sede della Chiesa cristiana sionista, che conta circa 16 milioni di membri in Botswana, Swaziland, Lesotho, Malawi, Mozambico, Namibia, Sud Africa, Zambia e Zimbabwe.

Il Sudafrica si sta preparando per una settimana di aumento del traffico durante le festività natalizie, con più di un milione di auto che dovrebbero circolare sulle strade che portano ai valichi di frontiera durante questo periodo. Per garantire la sicurezza sono stati chiamati altri 400 agenti.

READ  Erbil. Una serie di esplosioni nel Kurdistan iracheno. "Ascolta la sirena" [WIDEO]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto