Sono pessimo in matematica. Pessimi risultati all’esame di terza media

La Commissione Centrale per gli Esami (CKE) ha annunciato mercoledì i risultati dell’esame di terza media di quest’anno. Sono importanti per definire la politica educativa. Secondo il giornale, quest’anno è emerso che i problemi dell’insegnamento della matematica in Polonia stanno peggiorando.

“Sembra che abbiamo a che fare con una matematica a due velocità”, dice al DGP Marcin Smolik, direttore del CKE. Secondo il quotidiano, ciò emerge dalla distribuzione dei risultati. Da un lato, c’è un folto gruppo di bambini con gravi deficit in matematica: hanno problemi con i compiti più semplici. C’è anche un altro gruppo che si distingue per il quale molte delle attività di test risultano piuttosto semplici.

Secondo i dati CKE, Un terzo che supera l’esame di matematica non ottiene nemmeno il 30%. Risultato possibile. Gli studenti delle città più grandi ottengono i risultati migliori: il risultato medio in matematica è da 11 a 15 punti percentuali superiore a quello ottenuto nei piccoli centri.

Uno dei motivi di questa situazione è il calo dei requisiti per gli esami dopo la pandemia, quando i tipi di compiti più difficili che in precedenza distinguevano gli studenti più talentuosi sono stati rimossi dall’esame. Un altro motivo potrebbe essere che gli studenti fanno domanda nelle città più grandi a causa della concorrenza per i posti nelle migliori scuole superiori. Anche il tutoraggio su larga scala può avere un impatto sui risultati: secondo CBOS, nel 2022, il 65% degli studenti ha dichiarato di partecipare a corsi retribuiti. bambini.

Risultati degli esami di terza media

Gli studenti dell’ottavo anno che hanno sostenuto l’esame obbligatorio dell’ottavo anno a maggio hanno ottenuto una media del 61% nella risoluzione dei compiti in lingua polacca. Punti possibili e in matematica – 52%. – Lo ha annunciato mercoledì la Commissione centrale per gli esami.

Gli studenti dell’ottavo anno delle scuole primarie dovevano sostenere tre prove scritte durante l’esame dell’ottavo anno: in polacco, matematica e lingua straniera. Come negli anni precedenti, la lingua straniera più scelta è stata l’inglese (scelta al 97,7%), seguita dal tedesco.

Il punteggio medio ottenuto dagli studenti di terza media alla prova di inglese, la lingua straniera più scelta, è del 66%. Punti dal tedesco – 53%, dal russo – 79%, dal francese – 88%, dallo spagnolo – 72%. E dall’italiano – 47%.

READ  È il buco sottomarino più profondo del mondo. Il suo fondo non è stato trovato

Come si legge nelle informazioni preliminari della Commissione centrale d’esame sui risultati dell’esame di terza media, pubblicate mercoledì dalla CKE, questi sono i risultati degli studenti cittadini polacchi che hanno risolto i compiti su fogli di lavoro standard. Non include i risultati degli alunni di terza media che hanno sostenuto l’esame in una data aggiuntiva a giugno.

La data principale per l’esame dell’ottavo anno era il 14-16 maggio. Vi hanno aderito circa 220,9 mila persone. Studenti della scuola primaria dell’ottavo anno, di cui circa 11,3 mila sono cittadini ucraini.

Il risultato medio ottenuto dagli studenti ucraini nell’esame di lingua polacca è del 49%, in matematica del 38%, in inglese del 49% e in russo del 91%.

Nelle “Informazioni preliminari sui risultati dell’esame di grado 8”, CKE ha riportato cosa hanno fatto bene e cosa hanno avuto problemi.

Leggiamo: “I risultati dell’esame di quest’anno mostrano che gli studenti di lingua polacca hanno affrontato bene il compito che metteva alla prova la capacità di trovare informazioni nel testo”. In matematica, gli studenti affrontavano meglio un compito che metteva alla prova la loro capacità di trovare le coordinate di determinati punti in un sistema di coordinate su un piano. Nell’esame di lingua straniera moderna, gli studenti dell’ottavo anno che hanno sostenuto l’esame di lingua inglese hanno ottenuto i punteggi medi più alti nella risoluzione di un compito chiuso che verificava la conoscenza delle funzioni linguistiche.

Il test ha anche mostrato abilità con le quali gli alunni di terza media avevano meno familiarità. In polacco, gli studenti hanno avuto difficoltà con un compito di pratica linguistica che metteva alla prova la loro capacità di sostituire una frase tipica del polacco funzionale con una parola o una frase del polacco standard.

In matematica, il compito più difficile era la geometria spaziale apertaLa cui soluzione richiede la capacità di utilizzare oggetti matematici – convertire la formula del volume di una piramide per determinarne l’altezza e calcolare la differenza di altezza delle torri costruite – è il compito più difficile nel caso inglese per gli alunni della terza media Si è trattato di un compito a tempo indeterminato per testare la loro conoscenza dei mezzi linguistici.

Quest’anno, l’esame Grade 8 è stato condotto l’ultima volta sulla base dei requisiti d’esame introdotti a causa della pandemia di COVID-19. I requisiti dell’esame costituiscono un elenco ristretto di requisiti specificati nel curriculum di base.

READ  Un'università straniera che forma medici in Polonia. Ricevono certificati ucraini

L’elaborato standard dell’esame di polacco contiene 18 compiti. È possibile ottenere un massimo di 45 punti risolvendo correttamente tutti i compiti, inclusi 12 punti per risolvere compiti chiusi e 33 punti per risolvere compiti aperti. Il documento si compone di due parti. La prima parte conteneva 17 compiti organizzati attorno a due testi sul foglio: un testo letterario (un frammento da “Le pietre del muro” di Alexander Kaminsky) e un testo non letterario (un frammento da “Sulla felicità” di Frédéric Lenoir). I compiti di questa parte dell’elaborato richiedono che lo studente conosca gli argomenti, le problematiche e il contenuto delle letture obbligatorie selezionate, risponda a domande sul contenuto dei testi inclusi nella prova d’esame, interpreti un testo culturale (gioco da tavolo) e scriva un annuncio.

Nella seconda parte dell’elaborato lo studente sceglie uno dei due argomenti della tesina: Una dichiarazione argomentativa – un saggio, o una dichiarazione creativa – un racconto. Indipendentemente dall’argomento scelto dagli studenti di terza media, il saggio deve contenere almeno 200 parole.

Il primo argomento tra cui scegliere era: “Scrivi un saggio in cui consideri l’accuratezza dell’affermazione che vale la pena aiutare gli altri. Nel tuo argomento, fai riferimento alla lettura obbligatoria assegnata e ad un’altra opera letteraria”. Secondo: “Non avrei potuto gestire questa situazione senza di te… Scrivi una storia su un’avventura con l’eroe della lettura richiesta selezionata, che hai aiutato a finire felicemente la tua avventura. Il saggio dovrebbe dimostrare che conosci la lettura richiesta selezionata BENE.” Il primo argomento è stato scelto dal 56%. Studenti della scuola secondaria: 41%.

Un compito di matematica standard contiene 19 compiti, di cui 15 sono compiti chiusi (compiti a scelta multipla, compiti vero/falso e compiti di abbinamento) e 4 compiti a risposta aperta. È possibile ottenere un massimo di 25 punti risolvendo correttamente tutti i compiti. I compiti contenuti nel documento d’esame includevano requisiti d’esame in aree quali: aritmetica, algebra e geometria. Ha richiesto un’attenta analisi dei contenuti e degli elementi grafici e, nel caso di compiti a tempo indeterminato, un’ulteriore pianificazione e registrazione delle successive fasi di soluzione e presentazione del risultato.

Documento standard in lingua straniera Conteneva 46 attività, raggruppate in 14 pacchetti. Si possono ottenere un massimo di 55 punti per la risoluzione corretta di tutti i compiti, inclusi 34 punti per la risoluzione di compiti chiusi (compiti a scelta multipla, compiti di corrispondenza) e 21 punti per la risoluzione di compiti aperti. I compiti a risposta aperta richiedono agli alunni di terza media di formulare le proprie risposte e modificare un breve testo funzionale (entrando in un sito web in inglese e in un’e-mail in altre lingue).

READ  La sonda Curiosity su Marte osserva bellissime nuvole alla deriva

Sostenere l’esame di terza media è un requisito per completare la scuola primaria. Per gli studenti che, per condizioni di salute o circostanze impreviste, non hanno potuto sostenere l’esame nel mese di maggio, è stata organizzata una sessione aggiuntiva nel mese di giugno.

Il risultato dell’esame influisce sull’ammissione dello studente alla scuola superiore di sua scelta. La metà dei punti che puoi ottenere sono punti d’esame. L’altra metà sono punti per i voti sulla pagella scolastica e altri risultati degli studenti.

Mercoledì dalle 8.30 i diplomati dell’ottavo anno delle scuole primarie potranno conoscere i loro risultati individuali tramite l’applicazione ZIU https://ziu.gov.pl/). L’accesso al sistema viene effettuato utilizzando le informazioni di accesso e password che gli studenti hanno ottenuto nelle loro scuole. Dopo aver effettuato l’accesso, gli studenti possono vedere i loro risultati sia nelle materie studiate che nei compiti individuali.

Mercoledì riceveranno anche gli attestati dei risultati degli esami di terza media nelle scuole. Il certificato riporta la percentuale dello studente e il punteggio su una scala percentuale per ciascuna materia d’esame. Grazie a ciò, lo studente scoprirà quale percentuale di studenti nel paese ha ottenuto lo stesso risultato, inferiore o superiore in una determinata materia.

L’anno scorso, gli studenti dell’ottavo anno hanno ottenuto una media del 66% all’esame di terza media per la risoluzione dei compiti di lingua polacca. Possibili punti in matematica 53%. Il punteggio medio ottenuto dagli studenti di terza media all’esame di inglese è del 66%. Punteggio dal tedesco – 53%, dal russo – 68%, dal francese – 82%, dallo spagnolo – 69%. E dall’italiano – 69%.

Il CKE richiama l’attenzione sul mancato confronto tra i risultati “grezzi” medi ottenuti in un dato anno con i risultati degli anni precedenti. Ciò è dovuto al fatto che gli interi elaborati d’esame vengono pubblicati dopo l’esame. Ecco perché non esistono i cosiddetti compiti di base, cioè gli stessi compiti negli anni successivi. (porta)

Autore: Danuta Starzynska-Ruzicka

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto