Putin e la sua storia d’infanzia. Influirà sul corso della guerra futura?!

“Lì, scendendo le scale, ho imparato una lezione veloce e duratura sul ritorno essere nell’angolo. C’erano orde di topi davanti all’ingresso principale. Io e i miei amici li abbiamo inseguiti con i bastoni. Una volta ho notato un enorme topo e l’ho inseguito lungo il corridoio fino a quando l’ho inseguito nell’angolo. Non aveva un posto dove scappare. Improvvisamente si alzò di scatto e si precipitò verso di me. Ero sorpreso e spaventato. Ora il topo mi stava inseguendo. Saltò giù dal pianerottolo e scese le scale. Fortunatamente, sono stato un po’ più veloce e sono stato in grado di chiudergli la porta in faccia”, ha ammesso Putin prima di prendere il potere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.