Oggi è una partita importante per il Wisla Cracovia. Informazioni sorprendenti da parte del presidente

Wisla Cracovia per l'ultima volta Sono arrivato fin qui in Coppa di Polonia 11 anni fa. All'epoca Raymont sperava ancora che il club avrebbe presto raggiunto i suoi più grandi successi, quindi le semifinali di una competizione non così prestigiosa non suscitarono tali emozioni.

Oggi la situazione è completamente diversa: il Visla è retrocesso e da anni crea problemi ai tifosi, quindi la prospettiva di giocare la finale allo Stadio Nazionale suscita emozioni simili a quelle delle battaglie nelle coppe europee. Anche questo appare interessante, perché In poco più di 24 ore sono stati venduti più di 33.000 biglietti per la partita di oggi.

-Abbiamo fatto qualcosa di grandioso nei quarti di finale contro il Widzew Łódź [wygrana po dogrywce 2:1]. Allora perché non possiamo farlo di nuovo adesso? Giochiamo per la finale e per i nostri sogni. Visla non gioca una finale da due decenni. È possibile? Venti anni? Questo dimostra quanto sia difficile arrivarci. Siamo appassionati e vogliamo divertirci, ma ci sentiamo anche responsabili. Lotteremo – conferma Andre Ruud, allenatore del Visla.

Essere completamente in piedi durante una battaglia del genere sembrerebbe essere un grande vantaggio, ma nel caso dei giocatori del Visla spesso era diverso. grande Le aspettative di migliaia di tifosi quella stagione superarono due volte quelle dei residenti di Cracovia – Prima ha perso in casa contro lo Zagłębie Sosnowiec, anche se una vittoria li avrebbe messi a un passo dalla promozione all'Ekstraklasa. Poco dopo, la squadra di Cracovia non è riuscita ancora una volta a gestire la pressione, perdendo la semifinale degli spareggi contro il Puszcza Niepołomice.

READ  Robert Lewandowski ha chiesto del suo incontro con l'influencer Julia Chujaj

Per il problema di giocare quando gli spalti sono pieni Anche Jaroslaw Krolewski, capo della Wisła, attira l'attenzione.

“L'intero stadio è stato riempito tre volte con 33.000 spettatori. Siamo riusciti a vincere solo una volta con il pienone dei presenti […] Tenendo conto dei media, della sicurezza e dei servizi di sicurezza, la partita di mercoledì passerà alla storia come la partita con il maggior numero di spettatori dal 2011″, ha confermato il presidente del Visla sui social media.

Visla non è certo il favorito nella partita di oggi, ma non è nemmeno in svantaggio. La valutazione della squadra di Cracovia è stata abbassata a causa della trasferta di sabato contro il Chrobry Głogów, che il Wisła ha perso 2-3 dopo una partita disastrosa ed è sceso al quinto posto nella Fortuna I Lida. Anche Piast non è impressionante in questa stagione. Perché è solo al 12° posto nella classifica del PKO Ekstraklasa ed è la squadra con il maggior numero di pareggi (14 in 26 partite).

Non posso scegliere un candidato per le semifinali, soprattutto perché in Coppa di Polonia accadono spesso sorprese. Piast, ovviamente, gioca ad un livello più alto, ma le sue prestazioni sono scarse in questa stagione e non si sa che tipo di giornata avrà a Cracovia. D'altronde il tifo e lo stadio potrebbero far crollare il Visla, che ha una squadra forte. La semifinale del PP è un incentivo sufficiente per dare il massimo

~ Lo conferma in un'intervista all'Interia Maciej Sorawski, ex attaccante del Wisła e della Nazionale polacca.

Wisła Cracovia – Piast Gliwice. Dove e quando guardare la partita?

Oggi alle 17.30 semifinale di Coppa di Polonia Wisła Kraków – Piast Gliwice. Nella seconda semifinale, Bojo Szczecin affronterà Jagiellonia Białystok (20:30). I due incontri sono stati trasmessi su Polsat Sport Extra, diretta online su Polsat Box Go, servizio su Sport.Interia.pl.

Cropri Glogo – Wisła Cracovia. Le caratteristiche più importanti del gioco. video/PulsatSport/PulsatSport

Wisła Cracovia/Grzegorz Vajda/Notizie dall'Oriente

Alan Orija (Wiesla Cracovia)/Artur Barbarovskij/Notizie dall'Oriente

I tifosi hanno sostenuto ancora una volta il Wisła Kraków/Artur Barbarovsky/East News/Notizie dall'Oriente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto