- Advertisement -spot_img
HomeWorldNuovi dettagli sul piano "falsa bandiera" della Russia spingono gli Stati Uniti...

Nuovi dettagli sul piano “falsa bandiera” della Russia spingono gli Stati Uniti a prepararsi al peggio in Ucraina

- Advertisement -spot_img

Nuovi dettagli più fini sulla pianificazione di un attacco sotto falsa bandiera in Ucraina da parte della Russia sono stati tra gli agenti dell’intelligence discussi nella Situation Room giovedì sera in una riunione di emergenza, hanno confermato i funzionari statunitensi a CBS News.

Questi dettagli erano solo una parte di quello che due funzionari statunitensi hanno descritto come un vasto mosaico di informazioni accumulate dall’autunno che ha portato l’amministrazione Biden a pianificare uno scenario peggiore per un attacco simultaneo e su più fronti all’Ucraina da parte dell’esercito russo.

il Washington Post È stato il primo a riferire, venerdì, che l’operazione False Flag era tra i punti dati della nuova intelligence.

Il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan ha detto ai giornalisti venerdì che gli Stati Uniti sono pienamente convinti che la Russia stia seriamente cercando di creare una falsa operazione per giustificare l’invasione, “qualcosa con cui sono nati e cercano di incolpare gli ucraini come motivo per i militari azione.” Sullivan ha detto che qualsiasi offensiva successiva sarebbe probabilmente iniziata con “bombardamenti aerei e attacchi missilistici” prima di una “enorme offensiva di forza”.


Gli ucraini scendono in piazza per proteggersi dalla guerra…

01:56

Le forze russe sono già di stanza per inviare truppe attraverso il confine settentrionale dell’Ucraina con la Bielorussia e lanciare un’offensiva navale dal Mar Nero. Mosca è anche in grado di inviare truppe attraverso il confine orientale dell’Ucraina.

Funzionari statunitensi hanno affermato che la Russia ha già agenti di intelligence sul campo che potrebbero creare un pretesto per un’invasione aiutando a creare false bandiere. Lo scorso mese , Funzionari statunitensi hanno affermato che ciò potrebbe includere agenti russi “che sono stati addestrati alla guerra urbana e all’uso di esplosivi per compiere atti di sabotaggio contro le forze per procura russe”.

Le condizioni meteorologiche gelide consentiranno alle pesanti attrezzature militari russe, compresi i carri armati, di avanzare più facilmente. Ma le forze di terra non sono l’unica opzione che il presidente russo Vladimir Putin potrebbe usare.

I funzionari statunitensi non hanno prove che Putin abbia deciso di schierare queste risorse per lanciare un’invasione, ma sostengono che ora è in grado di prendere la decisione di giustiziare senza preavviso. Venerdì, Politico è stato il primo a riferire che gli Stati Uniti avevano informazioni che indicavano che ai leader militari russi era stato detto di essere preparati da 16 febbraio.


Gli americani hanno esortato a lasciare l’Ucraina

03:20

Il quadro cumulativo della pianificazione di Mosca di sabato ha spinto gli Stati Uniti a ritirare i consiglieri militari americani, a ritirare parte del personale dell’ambasciata da Kiev e a trasferire il personale in un posto consolare temporaneo a Leopoli, una città nell’Ucraina occidentale. Sullivan ha detto venerdì che “la saggezza richiede” una pianificazione, anche se gli Stati Uniti non sanno esattamente cosa accadrà.

In privato, funzionari statunitensi e occidentali affermano che è del tutto possibile che questo sia stato uno stratagemma molto pericoloso e costoso da parte di Putin, ma sostengono che è responsabilità dei loro leader valutare i rischi.

Tre funzionari occidentali dei governi alleati hanno espresso dubbi sul fatto che Putin adotterà misure estreme come mettere in marcia 100.000 soldati e rischiare un conflitto tra stati, o prepararsi ad affrontare l’occupazione di un paese che in passato ha resistito all’aggressione russa otto anni. Tuttavia, tutti e tre hanno riconosciuto che l’intelligence indica che l’esercito russo sta sicuramente pianificando questa opzione.

Camila Schick ha contribuito al reporting.

READ  Una volta ho tenuto a distanza la Russia. Ora Putin è il cattivo Satrapo.
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Stay Connected
16,985FansLike
2,458FollowersFollow
61,453SubscribersSubscribe
Must Read
- Advertisement -spot_img
Related News
- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

READ  Una volta ho tenuto a distanza la Russia. Ora Putin è il cattivo Satrapo.