La strategia post-apocalittica per i fan di Civilization ha lasciato l'oscurità dell'accesso anticipato. Rinascimento: la ricolonizzazione chiama con meccanismi unici

Messaggio
Giochi
12 aprile 2024, 22:32


Strategy Revival: Recolonization è stato rilasciato nella versione 1.0 dopo 10 mesi di accesso anticipato. La produzione ricorda i giochi della serie Civilization, allettanti con meccaniche di terraformazione uniche e “ambientazione” post-apocalittica.










Fonte immagine: HeroCraft PC.

IO

Dopo aver trascorso 10 mesi in Early Access, 4X Strategy ha fatto il suo debutto ufficiale Rinascimento: ricolonizzazione. Questo titolo – che ricorda i giochi della serie Civilization (soprattutto i “sei”) non solo perché la mappa è divisa in cosiddetti esagoni e gameplay a turni – è ambientato in un'interessante “ambientazione” post-apocalittica, ma offre diverse soluzioni di gioco interessanti e uniche.


Coinvolto Rinascimento: ricolonizzazione I suoi eventi si svolgono immediatamente dopo un grave disastro in cui solo poche persone sono sopravvissute. La nostra missione è ricostruire la popolazione e trasferirla in una nuova era – Oppure, infatti, attraversa quattro epoche successive.

  • W Rinascimento: ricolonizzazione Scegliamo un clan all'inizio, il che influisce sui bonus iniziali che riceviamo.
  • Nel gioco, oltre ad altre fazioni umane, potremo incontrare creature selvagge provenienti dalle terre desolate e robot mortali e misteriosi. (noto come Tutta la Mente).
  • Ma non è tutto, perché sia ​​le anomalie che gli artefatti derivanti da tale disastro costituiscono una parte importante del gameplay.
  • In battaglia l'uso tattico della copertura è essenziale e proteggiamo le città con armature speciali o ricorrendo a rituali tribali e religiosi.
  • Ciò che risalta Rinascimento: ricolonizzazioneRispetto ad altri giochi di questo genere, la meccanica dei cosiddetti decreti. Permette la cosiddetta bonifica, cioè la trasformazione dell'area scoperta in un'area di nostra scelta – che ne influenzerà radicalmente la funzionalità.
READ  I giocatori sono arrabbiati con i creatori di Helldivers 2







Se tutto ciò non vi sembra abbastanza incoraggiante, vorrei anche sottolineare che la strategia descritta è stata attuata È stato ben accolto dagli altri giocatori. La produzione è disponibile su Steam 82% recensioni positiveche si traduce in, secondo la piattaforma di Valve Accoglienza “molto positiva” per la partita.

Fino al 25 aprile Rinascimento: ricolonizzazione Disponibile ad un prezzo promozionale su Steam. dietro La versione base del titolo costa 111,19 PLN. Sfortunatamente, v Rinascimento: ricolonizzazione Il polacco è difficile da trovare, anche sotto forma di traduzione. Infine, ecco i requisiti hardware per il gioco.


Revival: ricolonizzazione: requisiti hardware minimi per PC

  1. Sistema operativo: Windows 10 64 bit
  2. Guaritore: Intel Core i5 (quinta generazione)/AMD equivalente
  3. RAM: 8GB
  4. Scheda fotografi: Nvidia GTX 1050/AMD Radeon RX550,
  5. Spazio sul disco: Unità SSD/HDD da 2 GB

Revival: ricolonizzazione – Requisiti PC consigliati

  1. Sistema operativo: Windows 10 64 bit
  2. Guaritore: Intel Core i7 a 2,8 GHz o AMD Ryzen 7
  3. RAM: 16GB
  4. Scheda grafica: Nvidia GTX 1080 / AMD 6600
  5. Spazio su disco: SSD da 2 GB












Laureato in Giornalismo e Comunicazione Sociale presso la Pontificia Università Giovanni Paolo II di Cracovia. È interessato ai giochi fin dalla tenera età e Call of Duty 4: Modern Warfare e Dragon Age: Origins occupano un posto speciale nel suo cuore. La sua passione per l'intrattenimento elettronico ha reso il fenomeno dell'immersione l'argomento della sua tesi di laurea. Oggi è principalmente un fan dei giochi soul e dei giochi di ruolo classici. Oltre ai giochi, ama la letteratura dark fantasy e da molti anni segue con attenzione la Premier League inglese, dove gioca la sua squadra preferita, il Chelsea.

READ  No Rest for the Wicked è simile a Baldur's Gate 3. I creatori non hanno paura degli errori perché sono convinti della qualità del loro gioco

Di più










Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto